EdizioniMediterranee Ribbon ScontoLarge

Quarant'anni d'acqua fresca

quarantanni_acqua_fresca
Sconto 15%
E-Book
€ 14,50€ 12,33 cad.
Osvaldo Sponzilli
9788876926310
232
14x23
SALUTE E BENESSERE
Omeopatia
+

DESCRIZIONE

Quello che è viziato nel modo di attaccare l’omeopatia è che si nega l’evidenza di questo tipo di medicina semplicemente perché la modalità di cura non rientra nelle nostre categorie di pensiero razionale, ma questo è un pregiudizio che la medicina non si può permettere perché in ballo c’è la salute delle persone. Se c’è una guarigione e se ne nega l’evidenza soltanto perché non si capisce, ciò è deontologicamente inaccettabile. Se poi vogliamo valutare che è molto più difficoltoso curarsi con l’omeopatia nel mondo occidentale basato sull’efficienza ci spostiamo su un altro livello, antropologico-cultural-sociale.

NOTE SULL'AUTORE

Prof. Osvaldo Sponzilli, allievo del professor Antonio Negro, ha approfondito la clinica omeopatica con Tomas Pablo Paschero, Proceso Sanchez Ortega e George Vithoulkas. Nel 1985 è stato chiamato a far parte della Commissione sulle Medicine non Convenzionali istituita dall'Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Roma e Provincia. Ha rivestito per diversi anni la carica di Vice Presidente della Federazione Italiana Medici Omeopatici. È Presidente del Research Institute in Clinical Homeopathy, Acupuncture, Psychotherapy and Anti Aging Medicine.Da settembre 2001 dirige l’“Ambulatorio di Medicina Anti Aging, Omeopatia e Agopuntura” presso l’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma. Dal 1997 è direttore della collana editoriale “Iniziazione” delle Edizioni Mediterranee.Dal 2003 è membro del comitato scientifico della rivista Medicina Naturale ora Medicina Integrata (Tecniche Nuove).È stato ed è il medico di personaggi della cultura, dello spettacolo e della politica italiana; ha al suo attivo un gran numero di pubblicazioni, partecipa a trasmissioni televisive e radiofoniche sulla salute.

Per approfondimenti: www.sponzilli.it/es

ALTRE RISORSE ONLINE

Recensioni dei lettori


Ancora nessun commento. Lascia tu il primo!
Devi essere registrato per inviare un commento