EdMed 21 400x80Ermes 21Arkeios 21Studio 21
Ordine minimo di 25 euro. A casa riceverai solo libri senza costi di spedizione 

Il controllo del flusso energetico nelle arti marziali

€ 20,00€ 19,00
Categoria: Arti Marziali
Collana: Edizioni MediterraneeEdizioni Mediterranee

Giovanni Orlandi

Chi è Giovanni Orlandi

Giovanni Orlandi, avvicinatosi al Ju-jitsu all’età di 8 anni, dopo diversi anni di permanenza all’estero ha ripreso la pratica in Italia sotto la guida del Maestro Rinaldo Orlandi, suo padre. Oggi, dopo avere ricoperto molteplici cariche federali a diversi livelli, è tesserato presso la Federazione Olimpica FIJLKAM che gli ha riconosciuto il grado di 5° Dan di Ju-jitsu e la qualifica di Maestro.

120
15x21
44 ill.ni e foto a col.
9788827230480

Testo che spiega il Budo ni okeru Kiryuu-no Seigyo cioè Energia e flusso energetico. Sono termini utilizzati nello studio e nella pratica delle arti marziali orientali che affascinano e incuriosiscono, spesso però non vengono compresi in modo chiaro: cos’è l’energia? Qual è la sua sorgente originaria e come si può controllare il flusso per ottenere una efficace applicazione nelle tecniche di autodifesa e combattimento?

La natura stessa della ricerca ha portato l’Autore a trattare l’argomento dal punto di vista occidentale e dal punto di vista orientale. In Occidente indagare il concetto di energia ha richiesto un approccio multidisciplinare che coinvolge i campi della fisica, della biologia, chimica, medicina sportiva, biomeccanica, cultura e pratica marziale. Per quanto riguarda la cultura orientale invece, il concetto di Qi è ampiamente radicato nella tradizione. L’energia interna e dell'Universo è da sempre un argomento molto presente nelle discipline orientali, che sia chiamata in cinese Qi oppure in giapponese Ki, ed è ciò che fa a differenza tra le arti marziali orientali e gli sport di combattimento occidentali. Con riferimento a quest’ultimo ambito, nel libro sono state prese in esame le tecniche disarmate delle principali arti marziali giapponesi: aikido judo e karate.

Per le filosofie orientali l’energia dell’uomo deriva da quella dell’universo. La tradizione indica tre grandi scuole che si sono occupate dell’energia dell’universo: la scuola indiana del Prana, basata su una speculazione globale (l’uomo nell’universo); la scuola cinese del Qi, basata maggiormente sulla salute umana; la scuola nipponica del Ki, basata principalmente sull’azione. Per tutte le tradizioni una buona fonte di approvvigionamento esterno di energia è rappresentato da come respiriamo. Apprendere le tecniche di controllo del respiro è infatti fondamentale per introdurre e mantenere l’energia del corpo umano.

Esaminando i principi delle scienze occidentali e delle tradizioni orientali Orlandi ha indagato come entriamo in contatto con la nostra energia interiore, come incrementiamo e controlliamo l'energia durante l’esecuzione delle tecniche di autodifesa e combattimento. Per la loro corretta esecuzione è necessario conoscere il significato e l’applicazione della tecnica ma anche saper incanalare efficacemente il flusso di energia negli arti interessati.

Indice

  • Introduzione
  • Cap 1 - Concetti generali di energia e di flusso
  • Cap 2 - Energia Interna: la sorgente del flusso
  • Cap 3 - Energia esterna: la canalizzazione del flusso
  • Cap. 4 - Applicazione nelle arti marziali
  • Bibliografia
Ordine minimo di 25 euro. A casa riceverai solo libri senza costi di spedizione EdMed PayPal