EdizioniMediterranee Ribbon ScontoLarge

Il Libro dell'Aldilà

libro_aldila
Sconto 15%
€ 13,50€ 11,48 cad.
Arthur Conan Doyle
9788827227848
136
13,5x21,5
PARAPSICOLOGIA
medianità, spiritismo

DESCRIZIONE

Dopo anni di ardente materialismo, di successi letterari legati all’invenzione del detective per antonomasia, che risolveva complicati casi basandosi sull’osservazione fredda e oggettiva della realtà, Arthur Conan Doyle, verso la fine dell’Ottocento, venne folgorato dallo spiritismo e si fece strada in lui la certezza della sopravvivenza dopo la morte, una convinzione che sostenne fino alla fine dei suoi giorni tenendo conferenze in tutto il mondo.

Ovviamente, la scomparsa dell’inventore di Sherlock Holmes, avvenuta nel 1930, fu soltanto l’epilogo della sua esistenza terrena perché, appena un anno dopo, dettò medianicamente a Grace Cooke questo libro con il preciso scopo di correggere alcune teorie e credenze spiritiche che aveva attivamente propagato in vita e che nell’aldilà aveva potuto riesaminare, alla luce della sua esperienza personale.

NOTE SULL'AUTORE

Arthur Conan Doyle (1859-1930), commediografo e romanziere di successo, universalmente noto come il creatore di Sherlock Holmes, medico e conferenziere, sportivo e patriota, fu un personaggio di rilievo della cultura mondiale tra l’Ottocento e il Novecento. S’interessò per molti anni di ricerca psichica, ma solo dopo aver vissuto e visto gli orrori della prima guerra mondiale comprese la reale importanza dello studio dei fenomeni collegati alla vita dopo la morte. Abbandonata la letteratura, divenne capo del Movimento Spiritista e si prodigò per questa causa per tutta la vita.

ALTRE RISORSE ONLINE

9788827202326

Su questo sito sono attivati i cookies per migliorarne l'usabilità e le funzionalità. Leggi le condizioni.