EdizioniMediterranee Ribbon ScontoLarge

Lo Iaido

iaido-Michel-Coquet
Sconto 15%
E-Book
€ 13,50€ 11,48 cad.
Michel Coquet
9788827229088
240
13,5x21,5
ARTI MARZIALI, FILOSOFIA
samurai, spada
+

DESCRIZIONE

LO IAIDO L'ARTE DI TAGLIARE L'EGO CON LA SPADA di Michel Coquet - Libro

Nel libro Lo Iaido, l'Arte di Tagliare l'Ego con la Spada l'autore Michel Coquet ripercorre l’esperienza quotidiana fatta in Giappone. Questa esperienza consisteva nel raggiungere la consapevolezza attraverso la pratica della spada. Tale insegnamento, trasmesso a Coquet dal maestro Takeuchi – un nome fittizio, dato che egli preferisce rimanere anonimo – nel corso di un anno, mirava a fargli conseguire il vuoto mentale, il mushin.

Le istruzioni eccezionali di questo maestro sono state scrupolosamente distillate da Coquet e rappresentano un tesoro di saggezza orientale per tutti coloro che aspirano al raggiungimento del vuoto come obiettivo supremo della propria esistenza. Sono insegnamenti indirizzati allo spirito più che al corpo e, in questo senso, costituiscono un metodo pratico ed efficace per chi cerca la verità e ha scelto la disciplina marziale per raggiungerla.

L’Arte di Tagliare l’Ego Con la Spada richiama alla mente altri testi che offrono le chiavi per aprire lo scrigno segreto della pratica spirituale delle arti marziali giapponesi, pratica che persegue come trascendere l’ego, il nostro avversario più temibile. Ma nellibro di Coquet c'è di più: in un’epoca in cui in Occidente la parola Zen viene infilata dappertutto senza averne compreso essenza e sviluppo storico, nel mondo delle arti marziali si dà per scontato che la base filosofica di tutte le discipline giapponesi sia necessariamente lo Zen. Questa visione parziale e inesatta è stata ispirata da alcuni studiosi tra cui Thomas Hooper. Viceversa, Coquet rivela per la prima volta la forte influenza esercitata sullo iaido dal buddhismo esoterico, ovvero la scuola Shingon, insieme a influenze dello shintoismo. Legami che sono stati finora ampiamente sottovalutati, se non addirittura ignorati.

Non solo, ma in virtù di una fine cultura filosofica il dialogo dell'Autore col suo maestro risulta a tratti più profondo. Coquet infatti può vantare una formazione più variegata e vissuta profondamente attraverso la pratica.

Questo libro si inserisce in un genere particolarissimo e non molto nutrito: i diari di viaggio dei grandi esploratori delle arti marziali e delle discipline orientali, spesso pionieri come questo autore, ma più in generale grandi allievi che hanno avuto il privilegio di essere scelti da grandi maestri. Autori capaci di restituirci, al ritorno dai loro fortunati percorsi, pagine ricchissime di spunti e riflessioni, indicazioni di rotta, affascinanti testimonianze per chi ancora non si è avvicinato a queste discipline, ma anche indispensabili mappe per chi sta già facendo gli stessi percorsi sul piano esperienziale.

 


INDICE

  • Ringraziamenti
  • Prefazione

 

Introduzione

  • La storia mitica della spada divina
  • I costruttori di spade
  • Il ken-jutsu, tecnica della spada di legno
  • Lo iai-jutsu, tecnica con spada vera o katana
  • Il Kendo

 

 PRIMAVERA

  • Shizuoka
  • Sengen Jinja
  • Koshiro
  • Maestro Takeuchi
  • Lo Yoseikan
  • La scuola Katori
  • Il piccolo dojo di Shimizu
  • Ki-ken-tai
  • Iai-goshi
  • Kiai
  • Shin
  • Seika
  • La nascita del Buddha
  • La scuola Shingon
  • La scuola Zen
  • Ken-jutsu e Kendo
  • Munen mushin
  • La competizione
  • Michi
  • Do-Tao
  • Yin e Yang
  • Respirazione ventrale
  • Il mondo illusorio
  • Oguro san
  • La respirazione
  • Il Kiai
  • Come impugnare la spada
  • Come estrarre la spada
  • Il pieno e il vuoto
  • Il Rinzai ji
  • Metsuke
  • L'accettazione
  • Controllo dei desideri
  • Attrazione/Repulsione
  • Mezzi di liberazione
  • I cinque sensi
  • Le bellezze del giardino
  • La verità è nel nostro cuore
  • Sogni al castello Sumpu
  • Nikko
  • Formazione intensiva
  • La disposizione floreale

 

ESTATE

  • L'anniversario di Kobo Daishi, kukai
  • Discepolo accettato, uchi-deshi
  • La stagione delle piogge
  • L'astrologo, il monaco Chinen Takoshi
  • Predizioni
  • Bodaishin
  • Al Tempio Zen del Maestro Sano Jushoku
  • Sfoderare la spada, nukitsuke
  • L'azione di tagliare, kiritsuke
  • Simbolismo del cordone, sageo
  • La spada di Fudo
  • Raggiungere fudoshin
  • Freschezze della sera
  • Indifferenza
  • Egoismo
  • Debolezza
  • Intolleranza
  • Liberarsi dal Karma
  • Alla falegnameria
  • Guardare la verità in faccia
  • La poesia
  • L'ideale del soldato
  • La guerra
  • La libertà
  • Liberarsi del frutto dell'azione
  • L'arte di non agire
  • Mushin
  • Competizione
  • Gorin
  • L'incidente evitato
  • Munen muso
  • Saper tagliare
  • Rigore e disciplina
  • L'intuito, kan
  • Discernere il vuoto dal pieno
  • Unirsi al Ki
  • La non violenza
  • Il festival delle stelle
  • Significato delle diverse parti della katana
  • Ri e chi
  • I Tre Gioielli
  • Volontà, amore, intelligenza
  • I Kami
  • Il non ego
  • Spiegazione della parola geijutsu, arte
  • L'unità al cuore dell'azione
  • La non identificazione
  • Fudo Myo-o
  • Fudo il nostro Sé
  • Rapidità e illusione
  • Il satori
  • L'estetica

 

AUTUNNO

  • Esperienza della vacuità
  • Mollare la presa
  • La vigilanza
  • Esercizio di meditazione
  • Le tre fasi della meditazione
  • Kan e bodai
  • Definizione del satori
  • I due nemici di Miyamoto Musashi
  • Guerra e pace
  • La paura della sofferenza
  • Smettere di identificarsi
  • Il vuoto mentale
  • Dissolvere l'ego
  • Immutabilità della mente
  • Intervista ai tre studenti kendoka
  • Ma-ai
  • De-ai
  • Zanshin
  • Muga
  • Sé e non sé
  • L'esempio del film proiettato
  • Verso la vacuità

 

INVERNO

  • Il nuovo anno
  • I 108 colpi di gong
  • Il kangeiko
  • Saluto al Sol Levante
  • Cerimonia di kyudo al Sengen Jinja
  • Disciplina senza mollezza e compassione senza debolezza
  • La katana
  • Riassunto delle tecniche
  • Precisione del pensiero e della parola
  • Il Ki e la non mente
  • Pratica di non azione
  • La realizzazione
  • La costanza della vigilanza
  • Il taglio
  • Tagliare l'ego
  • Sumi-e del Maestro Takeuchi
  • L'addio

 

Glossario

Opere consigliate

NOTE SULL'AUTORE

CHI E' MICHEL COQUET

Michel Coquet è uno studioso di Induismo, Buddhismo esoterico e filosofie orientali. Praticante esperto e insegnante di arti marziali, soprattutto di Budo tradizionale, è autore di oltre quaranta libri in francese sulle arti marziali, sulla filosofia esoterica, sulla teosofia e le religioni.

ALTRE RISORSE ONLINE

Recensioni dei lettori


Ancora nessun commento. Lascia tu il primo!
Devi essere registrato per inviare un commento