La locanda delle streghe

La locanda delle streghe
5%
«Un essere stupefacente (...) con una parola o due egli riusciva a creare un mondo intero e ad assumere l'aspetto di un redivivo Sir Francis Drake, di ritorno dalle terre degli Antropofagi o dalle tenebre della Terra del Fuoco». Questo il ritratto che Ford Madox Ford ha tracciato dello scrittore d ...Altre informazioni
€ 9,30€ 8,84


Questo libro sarà disponibile al più presto. Avvisami quando disponibile
  • Specifiche
  • Scheda
  • Recensioni
  • Invia una recensione
«Un essere stupefacente (...) con una parola o due egli riusciva a creare un mondo intero e ad assumere l'aspetto di un redivivo Sir Francis Drake, di ritorno dalle terre degli Antropofagi o dalle tenebre della Terra del Fuoco». Questo il ritratto che Ford Madox Ford ha tracciato dello scrittore di origine polacca Josef Teodor Konrad Korzeniowski, esule volontario dalla sua patria, innamorato del mare, che giunge sedicenne a Marsiglia per salpare come mozzo apprendista su una nave diretta alla Martinica. Entrato nella marina britannica, nel 1886 ottiene la cittadinanza inglese e consegue la patente di capitano di prima. Negli anni seguenti, prima di stabilirsi defìnitivamente in Inghilterra per dedicarsi alla letteratura, Joseph Conrad, come ormai ha iniziato a fìrmarsi, compie innumerevoli viaggi: nelle Indie, in Australia, in Estremo Oriente, in Africa. Trarrà da queste esperienze il materiale per La follia di Almayer (1895), Un reietto delle isole (1896), Lord Jim (1900), La liberazione (1920) e per gli altri romanzi e racconti in cui Conrad riesce mirabilmente a intrecciare il suo gusto per l'avventura, l'esotismo, il mistero. Dei racconti che presentiamo in questa raccolta, Amy Foster e Domani furono pubblicati nel 1903 nel volume Tifone e altri racconti; Il piantatore di Malata e La locanda delle streghe uscirono nel 1915 nel volume Entro le maree.
Joseph Conrad
9788876922923
240
10,5x18

Di Joseph Conrad (Berdicev, Ucraina, 1857 - Bishopsbourne, Kent, 1924) oltre ai titoli citati ricordiamo: Il negro del "Narciso" (1898), Giovinezza (1902), Nostromo (1904), considerato il suo capolavoro, L'agente segreto (1907), Con gli occhi dell'Occidente (1911), La linea d'ombra (1917).

Recensioni dei lettori
Ancora nessuna recensione: manda tu la prima!
Devi essere registrato per inviare una recensione.
Effettua il Login nell'apposito modulo oppure Registrati come nuovo utente.

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design
Privacy Policy

edmed orange 70

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design
Privacy Policy

edmed orange 70