Il Controllo del Flusso Energetico nelle Arti Marziali - Libro G.Orlandi

controllo-flusso-energetico-arti-marziali
5%
NOVITA' GIUGNO 2020 - Nel libro Il Controllo del Flusso Energetico nelle Arti Marziali l'autore Giovanni Orlandi spiega il Budo ni okeru Kiryuu-no Seigyo cioè Energia e flusso energetico. Questi termini sono utilizzati nello studio e nella pratica delle arti marziali orientali. Si tratta di concett ...Altre informazioni
€ 20,00€ 19,00


  • Specifiche
  • Scheda
  • Recensioni
  • Invia una recensione

NOVITA' GIUGNO 2020 - Nel libro Il Controllo del Flusso Energetico nelle Arti Marziali l'autore Giovanni Orlandi spiega il Budo ni okeru Kiryuu-no Seigyo cioè Energia e flusso energetico. Questi termini sono utilizzati nello studio e nella pratica delle arti marziali orientali. Si tratta di concetti che affascinano e incuriosiscono, spesso però non vengono compresi in modo chiaro: cos’è l’energia? Qual è la sua sorgente originaria e come si può controllare il flusso per ottenere una efficace applicazione nelle tecniche di autodifesa e combattimento?

La natura stessa di questa ricerca ha portato l’Autore a trattare l’argomento dal punto di vista occidentale e dal punto di vista orientale. In Occidente indagare il concetto di energia ha richiesto all’Autore un approccio multidisciplinare che tocca i campi della fisica, della biologia, chimica, medicina sportiva, biomeccanica, cultura e pratica marziale. Per quanto riguarda la cultura orientale invece, il concetto di Qi è ampiamente radicato nella tradizione. L’energia interna e dell'Universo è da sempre un argomento molto presente nelle discipline orientali, che sia chiamata in cinese Qi oppure in giapponese Ki, ed è ciò che fa a differenza tra le arti marziali orientali e gli sport di combattimento occidentali. Con riferimento a quest’ultimo ambito, nel libro sono state prese in esame le tecniche disarmate delle principali arti marziali giapponesi: aikido judo e karate.

Per le filosofie orientali l’energia dell’uomo deriva da quella dell’universo. La tradizione indica tre grandi scuole che si sono occupate dell’energia dell’universo: la scuola indiana del Prana, basata su una speculazione globale (l’uomo nell’universo); la scuola cinese del Qi, basata maggiormente sulla salute umana; la scuola nipponica del Ki, basata principalmente sull’azione. Per tutte le tradizioni una buona fonte di approvvigionamento esterno di energia è rappresentato da come respiriamo. Apprendere le tecniche di controllo del respiro è infatti fondamentale per introdurre e mantenere l’energia del corpo umano.

Esaminando i principi delle scienze occidentali e delle tradizioni orientali Orlandi ha indagato come entriamo in contatto con la nostra energia interiore, come la incrementiamo e come possiamo controllare lo spostamento di energia durante l’esecuzione delle tecniche di autodifesa e combattimento. Per la loro corretta esecuzione è necessario conoscere il significato e l’applicazione della tecnica ma anche come saper incanalare efficacemente il flusso di energia negli arti interessati.

Indice

Introduzione

Cap 1 - Concetti generali di energia e di flusso
  • Energia
  • Flusso
  • Flusso energetico

Cap 2 - Energia Interna: la sorgente del flusso

  • La concezione occidentale
  • Fonti e forme di energia
  • La respirazione
  • I canali energetici (trasferimento dell’energia)
  • La concezione orientale
  • Forme di energia e loro trasformazione
  • La respirazione
  • I canali energetici (meridiani e punti vitali)
  • Elementi comuni – spunti per l’allenamento

Cap 3 - Energia esterna: la canalizzazione del flusso

  • Elementi di biomeccanica
  • Canali di flusso (circuiti di azione)
  • Circuiti lineari
  • Circuiti circolari
  • Circuiti a spirale
  • Circuiti elicoidali
  • Circuiti sferici (la sfera dinamica)
  • Circuiti statici (pressioni)
  • Intersezione e controllo dei circuiti
  • Limiti fisiologici d’azione
  • Deviazione e neutralizzazione
  • Efficienza biomeccanica del controllo – spunti per l’allenamento

Cap. 4 - Applicazione nelle arti marziali

  • Elementi tecnici fondamentali
  • Spostamenti (Shintai)
  • Cadute e capriole (Ukemi)
  • Posizioni (Tachi) e guardie (Kamae)
  • Parate e deviazioni (Uke)
  • Colpi e percosse (Atemi)
  • Squilibri e rottura dell’equilibrio (Kuzushi)
  • Lanci e proiezioni (Nage)
  • Disarticolazioni e controlli articolari (Kansetsu)
  • Strangolamenti e soffocamenti (Shime)
  • Immobilizzazioni (Osae Komi)
  • Concatenamento e uso dell’iniziativa
  • Iniziativa di contrasto (Go No Sen)
  • Iniziativa sull’iniziativa (Sen No Sen)
  • Iniziativa diretta (Sen)
  • Impostazione e strategia difensiva
  • Fasi del processo difensivo
  • Fattori interni ed esterni
  • Attacchi multipli
Bibliografia
Giovanni Orlandi
9788827230480
120
44 ill.ni e foto a col.
15x21
ARTI MARZIALI

Chi è Giovanni Orlandi

Giovanni Orlandi, avvicinatosi al Ju-jitsu all’età di 8 anni, dopo diversi anni di permanenza all’estero ha ripreso la pratica in Italia sotto la guida del Maestro Rinaldo Orlandi, suo padre. Oggi, dopo avere ricoperto molteplici cariche federali a diversi livelli, è tesserato presso la Federazione Olimpica FIJLKAM che gli ha riconosciuto il grado di 5° Dan di Ju-jitsu e la qualifica di Maestro.

Recensioni dei lettori
Ancora nessuna recensione: manda tu la prima!
Devi essere registrato per inviare una recensione.
Effettua il Login nell'apposito modulo oppure Registrati come nuovo utente.

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design
Privacy Policy

edmed orange 70

 

Print Friendly, PDF & Email