De Mundo

Sconto 15%
Il De mundo è la traduzione artistica latina di un trattato sul cosmo attribuito ad Aristotele. Apuleio, che amava definirsi «filosofo platonico seguace di Aristotele», rielabora l'originale greco arricchendolo sia a livello concettuale, con intuizioni ed idee personali, sia a livello espressivo, ...Altre informazioni
€ 15,90€ 13,52


Presto disponibile. Utilizza il modulo di richiesta che trovi in questa pagina per essere informato sulla disponibilità di questo libro.
  • Specifiche
  • Scheda
  • Recensioni
  • Invia una recensione
Il De mundo è la traduzione artistica latina di un trattato sul cosmo attribuito ad Aristotele. Apuleio, che amava definirsi «filosofo platonico seguace di Aristotele», rielabora l'originale greco arricchendolo sia a livello concettuale, con intuizioni ed idee personali, sia a livello espressivo, appropriandosi di una libertà incondizionata rispetto alla tradizione retorica latina e perseguendo, con qualsiasi mezzo offertogli dalla lingua, una ricercatezza stilistica fatta di parole composte, di grecismi, di espedienti retorici inconsueti. Il rigore filologico della traduzione e del commento proposti da Maria Grazia Bajoni, unitamente alla presenza in appendice del testo greco di Aristotele, rendono la presente edizione del De mundo uno strumento di studio indispensabile per tutti i cultori di letteratura latina.
Apuleio
9788876922480
FILOSOFIA

Apuleio nacque a Madaura, nell' Africa del Nord, intorno al 125 d.C. Studiò grammatica e retorica a Cartagine, e successivamente si recò ad Atene dove ebbe modo di approfondire le sue conoscenze filosofiche. Dopo aver compiuto numerosi viaggi, nel corso dei quali fu iniziato a diversi culti rnisterici, si stabilì definitivamente a Cartagine dove, grazie all' intelligenza versatile e ad un cereo fascino personale, divenne un brillante conferenziere e un dotto divulgatore delle discipline e delle ani più varie. Incerta è la data della morte, che si colloca intorno al 180 d.C. Di Apuleio ci restano, oltre ad alcune opere di argomento filosofico, la cosiddetta Apologia (Pro se de magia liber) - brillantissima autodifesa scritta in occasione del processo intentato nei suoi confronti dai parenti di Pudentilla, ricca vedova da lui sedotta, secondo l'accusa, con l'uso di pratiche magiche - e gli undici libri delle Metamorfosi, l'unico «romanzo» della letteratura latina che ci sia pervenuto per intero e che gli antichi conoscevano anche col nome di Asino d'oro.

Recensioni dei lettori
Ancora nessuna recensione: manda tu la prima!
Devi essere registrato per inviare una recensione.
Effettua il Login nell'apposito modulo oppure Registrati come nuovo utente.

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design

edmed orange 70

 

Print Friendly, PDF & Email