Il Misticismo Indiano

Il Misticismo Indiano
5%
A distanza di tempo, quest’opera non ha perso assolutamente nulla del suo fascino; anzi, sembra assumere oggi un interesse ancora più ampio ...Altre informazioni
€ 12,91€ 12,26


  • Specifiche
  • Scheda
  • Recensioni
  • Invia una recensione
A distanza di tempo, quest’opera non ha perso assolutamente nulla del suo fascino; anzi, sembra assumere oggi un interesse ancora più ampio

A distanza di tempo, quest’opera non ha perso assolutamente nulla del suo fascino; anzi, sembra assumere oggi un interesse ancora più ampio, a causa della maggiore familiarità che l’Occidente ha acquisito verso il pensiero orientale. Il misticismo indiano si pone come un cardine per la conoscenza. Infatti, la sua esperienza diretta dei principi universali che regolano il divenire della materia rappresenta un dato soggettivo, in grado di essere convalidato e allo stesso tempo di convalidare gli altri metodi oggettivi di conoscenza. Il pensiero indiano ha sempre considerato l’esperienza mistica soggettiva come uno degli elementi indispensabili per attuare una somma di tutti i diversi sistemi filosofici e giunge così ad un sapere immortale, eterno, onnicomprensivo, che trascende ogni limite e contingenza per tramandarsi intatto attraverso i secoli. La conoscenza è dunque una e una soltanto, anche se le strade per arrivarci possono essere molteplici. Nella vita dei veri mistici, la fede esercita una grande influenza. Ciò in cui si crede non è mera registrazione intellettuale di opinioni e di esperienze temporanee, ma rappresenta la dinamica, il tono dominante della loro personalità, man mano che questa si sviluppa e si perfeziona. Il misticismo non è una teoria intellettuale, ma è, fondamentalmente, un principio di vita attivo, formativo, creativo, esaltante ed elevante. Questo è il misticismo vero, perché è diretto alla liberazione dello spirito e all’ottenimento della felicità. L’Autore approfondisce e descrive i cinque tipi di misticismo fondamentale: quello sacrificale, quello delle Upanishad, quello dello Yoga, quello del Buddhismo e quello Bhakti, e numerose loro derivazioni.

Surendranath N. Dasgupta
9788827210987
168
15,5x21,5
RELIGIONI
Buddhismo, yoga, Induismo, filosofia

È stato tra i primi divulgatori della filosofìa indiana in Occidente. Egli ha ricoperto prestigiosi incarichi nell'insegnamento accademico sia a Cambridge, sia in India e in Bengala. La sua vastissima conoscenza e la sua capacità di esporre con chiarezza i concetti filosofici più complessi ne fano un autore insuperato e un punto di riferimento per chi voglia introdursi nel mondo della filosofia e del misticismo dell'India. Questo volume comprende una serie dì lezioni da lui tenute per la Northwestern University (U.S.A.), in qualità dì lettore della Wait Harrìs Foundation.

Recensioni dei lettori
Ancora nessuna recensione: manda tu la prima!
Devi essere registrato per inviare una recensione.
Effettua il Login nell'apposito modulo oppure Registrati come nuovo utente.

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design
Privacy Policy

edmed orange 70

 

Print Friendly, PDF & Email