Il Tempio dell'Uomo

Sconto 15%
Due volumi indivisibili rilegati in astuccio. Quest’opera si propone di mostrare le modalità d’espressione degli “antichi” per trasmettere la conoscenza ...Altre informazioni
€ 215,00€ 182,75


  • Specifiche
  • Scheda
  • Recensioni
  • Invia una recensione
Due volumi indivisibili rilegati in astuccio. Quest’opera si propone di mostrare le modalità d’espressione degli “antichi” per trasmettere la conoscenza

Due volumi indivisibili rilegati in astuccio. Quest’opera si propone di mostrare le modalità d’espressione degli “antichi” per trasmettere la conoscenza e lo dimostra attraverso l’analisi del Tempio di Luxor. È un monumento eccezionale il cui studio conferma anche la teoria che pone l’uomo al centro del cosmo, secondo l’antica sapienza. Il Tempio, veramente unico, rappresenta l’uomo in cui sono inscritte tutte le leggi che regolano l’Universo. La conoscenza, infatti, non può venire trasmessa attraverso i soli scritti poiché il simbolismo delle immagini e più ampio e ricco di significati. Gli stessi testi egizi possono essere compresi appieno solo se riferiti al metodo di “iscrizione architettonica”; e anche i testi faraonici confermano che sono proprio i templi a comunicare il significato profondo del loro insegnamento. Il Tempio dell’uomo è frutto di una lunga, accurata e faticosa ricerca, che esamina palmo a palmo il grande tempio di Luxor, nel quale è inscritta tutta la conoscenza degli antichi egizi. Una panoramica completa del pensiero dell’Antico Egitto, della sua matematica, dei metodi di calcolo, delle applicazioni della scienza sacra del numero nell’architettura, nell’arte figurativa e nelle scienze.

René Adolphe Schwaller de Lubicz
9788827220429
1100
oltre 300 disegni e 102 tavole
24,5x32,5
ESOTERISMO
Simbolismo, Egitto, architettura, storia

René Adolphe Schwaller de Lubicz (Asnières 1887 - Grasse 1961), laureato in ingegneria chimica, creò a Parigi il movimento dei Veilleurs al quale appartennero anche personalità quali P. Loti, H. Barbusse, P. Benoit, F. Leger, G. Polti. Legato da profonda amicizia al grande poeta lituano O.W. de Lubicz, ricevette da questi il diritto di far uso del titolo e del nome di famiglia. Grazie a contatti con scuole ermetiche, R.A. Schwaller fu iniziato all'Arte Regia, e creò nei pressi di St. Moritz un centro denominato Suhalia: una sorta di monastero iniziatico. Qui, insieme alla discepola Isha, divenuta sua sposa, si impegnò in vari esperimenti e ricerche. Decisivo per la sua realizzazione spirituale fu il soggiorno in Egitto, insieme ad Isha, durante il quale si consacrò alla ricerca della verità trasmessa dalle antiche testimonianze di pietra.

Recensioni dei lettori
Ancora nessuna recensione: manda tu la prima!
Devi essere registrato per inviare una recensione.
Effettua il Login nell'apposito modulo oppure Registrati come nuovo utente.

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design

edmed orange 70

 

Print Friendly, PDF & Email