Il Bestiario del Cristo (edizione non numerata)

bestiario-cristo
Sconto 15%
Libro Il Bestiario del Cristo, di L. Charbonneau-Lassay Due volumi rilegati in tela con astuccio e titoli in oro, sovraccoperta plastificata a due colori. Il Bestiario del Cristo di Louis Charbonneau-Lassay è opera formidabile per erudizione e ricchezza artistica. L’Autore esplora tutte le fonti ...Altre informazioni
€ 200,00€ 170,00


Presto disponibile. Utilizza il modulo di richiesta che trovi in questa pagina per essere informato sulla disponibilità di questo libro.
  • Specifiche
  • Scheda
  • Recensioni
  • Invia una recensione

Libro Il Bestiario del Cristo, di L. Charbonneau-Lassay

Due volumi rilegati in tela con astuccio e titoli in oro, sovraccoperta plastificata a due colori. Il Bestiario del Cristo di Louis Charbonneau-Lassay è opera formidabile per erudizione e ricchezza artistica. L’Autore esplora tutte le fonti disponibili del mondo cristiano e di quello precristiano, per fornirci una vera e propria enciclopedia dei simboli animali esaminati in rapporto al Mistero dell’Incarnazione.

Risultato di un lavoro di decine di anni, corredato da più di millecento incisioni personalmente realizzate dall’Autore, e per la prima volta in lingua italiana, «Le Bestiaire du Christ» offre finalmente a studiosi, letterati e appassionati di simbologia e arte un prezioso e insostituibile strumento di ricerca e di approfondimento dell’iconografia cristiana. «Ogni anno l’editoria italiana pubblica non più di dieci opere veramente importanti. Si può tranquillamente affermare che la prima traduzione italiana di quella ricerca monumentale che si intitola Il Bestiario del Cristo sia una di queste... Ritroverete le 1157 figure così come le ha incise l’autore. Ma soprattutto troverete uno dei più affascinanti viaggi nei simboli che siano stati tentati dall’uomo». (C.C., Il Sole 24 Ore)

«Finalmente si pubblica in traduzione italiana uno dei libri memorabili di questo secolo... È difficile non esserne stregati... il pubblico italiano non si lascerà sfuggire questo gioiello della nostra cultura moderna, frutto fedele di una tradizione cristiana ma anche pagana, perché l’autore ricostruisce la storia dei simboli e degli emblemi cristici partendo dall’epoca arcaica e spaziando dalle tradizioni orientali a quelle occidentali, dall’induismo alla religione celtica, dall’Egitto alla Grecia, a Roma». (Alfredo Cattabiani, Il Giornale)

«Una versione italiana mancava. È davvero una grazia di Dio che questa lacuna sia oggi riempita... Questi due volumi vanno letti per intero, pagina dietro pagina. Se lo farete con attenzione, uscirete dalla lettura diversi: anche il vostro cristianesimo o il vostro ateismo saranno differenti. Si esce da questa lettura consci che il Verbo e la Tradizione riempiono il cosmo, che ogni creatura è una lettera del grande discorso della Rivelazione». (Franco Cardini, L’Avvenire)

Louis Charbonneau-Lassay
9788886495028
1400
1157 disegni
17x24
RELIGIONI, STORIA, ESOTERISMO
Ermetismo, cristianesimo, simbolismo

Chi è Louis Charbonneau-Lassay

(1871-1946) Discendente da una famiglia fra le più antiche e le più illustri della regione francese del Poitou, Louis Charbonneau-Lassay, animato sin dalla prima giovinezza da una profonda fede cristiana, entra come novizio nella congregazione dei Fratelli di San Gabriele. Appassionato di studi patristici, svolge la professione d'insegnante a Poitiers e Moncoutant. Intraprende con profitto studi di archeologia, di numismatica, d'araldica, di sigillografia e di folclore, inaugurando un'attività scientifica che lo porterà a pubblicare centinaia di articoli su diverse riviste specializzate. Nel 1903, dopo che il governo sopprime le congregazioni religiose, i Fratelli di San Gabriele si sciolgono e Charbonneau-Lassay torna allo stato laicale. Conservatore di tre musei archeologici, corrispondente delle Belle Arti e collaboratore del prestigioso Dizionario di archeologia cristiana e di liturgia dei monaci benedettini di Farnborough, nel 1915 pubblica uno studio monumentale sui castelli di Loudun.

Gli anni della maturità intellettuale di Charbonneau-Lassay rivelano la sua particolare maestria — anche artistica, tenuto conto della consuetudine d'illustrare da sé i propri studi con numerose immagini incise su legno — nel districarsi nell'immenso patrimonio del simbolismo cristiano. Convinto che "il Sacro Cuore non ha, nella vita cristiana e nel pensiero cattolico, il posto che gli spetta", decide di fondare una rivista scientifica dedicata all'esame del tema da vari punti di vista. Così, nel giugno del 1921, esce il primo numero di Regnabit. Revue universelle du Sacré-Cœur. Gli anni di Regnabit e di Le Rayonnement Intellectuel vedono Charbonneau-Lassay dedicarsi interamente all'esplorazione del simbolismo cristiano, scegliendo come punto di partenza un particolare genere letterario, codificato fin dall'antichità cristiana: il bestiario.

Recensioni dei lettori
Ancora nessuna recensione: manda tu la prima!
Devi essere registrato per inviare una recensione.
Effettua il Login nell'apposito modulo oppure Registrati come nuovo utente.

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design

edmed orange 70

 

Print Friendly, PDF & Email