EdizioniMediterranee Ribbon ScontoLarge

Le Chiavi della Filosofia Spagirica

Sconto 15%
€ 24,00€ 20,40 cad.
Le Breton
9788827207475
232
3 disegni
13,5x21,5
ALCHIMIA
filosofia, ermetismo
+

DESCRIZIONE

Titus Burckhardt ricorda nel suo Alchemie Sinn und Weltbild come nell'alchimia: "le due forze raffigurate sotto forma di serpenti o di draghi sono il sulphur e il mercurio, il loro modello macrocosmico consiste nei due movimenti crescenti e diminuentei descritti dall'orbita solare, separati dai solstizi d'estate e d'inverno." Da un'osservazione di questo genere si può estrapolare, basandosi su testi classici - basterà ricordare per tutti l'Oeuvre secrete de la philosophie d'Hermes di Jean D'Espagnet - come la qualificazione e le coordinate intellettuali, ma anche e soprattutto religiose e sacrali dell'alchimia, si basino sulla qualificazione sacra della materia, basata però su una precedente quantificazione sperimentale. La cosmologia alchemica è quindi sempre sottomessa ad un'osservazione naturalistica la cui base è la ricerca di un'esperienza ottimale di composizione, discioglimento e ricomposizione della materia. Chi scrive ricorda nella sua nota postfattiva come si tratti di conoscere con accurata osservazione le modalità della materia e di capire in che maniera si possa spiegare la diversità apparente delle manifestazioni da un unico bipolare principio o da una quaternità di tipo aristotelico. Il termine "spagiria" attribuito da molti a Paracelso e comunque d'origine secentesca, riconduce l'alchimia alle sue origini prefigurandola prima della fable e connotandola come una conoscenza che non quantifica"intellettualmente" le note della propria osservazione, ma avverte l'invisibile - si badi non ineffabile - enigma della quantità trasformarsi in qualità. Le origini più antiche dell'alchimia si ripropongono nella spagiria, offrendo una koinè quanto più possibile desimbolizzata e nello stesso tempo costantemente metaforica. Il testo di Le Breton, finora mai pubblicato in italiano, si presenta ora in questa collana nella traduzione di Augusto Pancaldi e risulta essere uno specchio fedele ed esaustivo delle modalità spagiriche.

NOTE SULL'AUTORE

ALTRE RISORSE ONLINE

9788827207475

Recensioni dei lettori


Ancora nessun commento. Lascia tu il primo!
Devi essere registrato per inviare un commento