EdMed 21 400x80Ermes 21Arkeios 21Studio 21
Ordine minimo di 25 euro. A casa riceverai solo libri senza costi di spedizione 

Yoga tantrico

Asana e pranayama del Kashmir .
Lo yoga tantrico utilizza la meditazione su potenti simboli per unire la polarità maschile e femminile dell’energia nel praticante e in tal modo determinarne la trasformazione spirituale. È un tipo di yoga strettamente connesso con la percezione della divinità nel duplice aspetto maschile e femminile: la perfezione atemporale, la saggezza eterna da una parte, la potenza del divenire, l’energia creativa universale dall’altra. Shiva e Shakti della tradizione induista sono forme simboliche di tali polarità. Il processo è analogo a quello innescato dal Kundalini Yoga qui perseguito con forme e tecniche che utilizzano ampiamente il simbolo, il rituale e la visualizzazione come tecniche di veicolazione delle energie durante la pratica meditativa. Lo yoga tantrico è arditamente affermativo: non esistendo antagonismo tra natura e spirito, la mortificazione del corpo è sentita come offesa all’integrità dell’essere. Metodologicamente, quindi, non c’è la negazione e la repressione degli istinti umani, bensì una loro intelligente organizzazione affinché si possa approdare, attraverso la natura, alla trascendenza. Le pulsioni fondamentali legate all’ego vengono trasformate e incanalate verso mete esistenziali ottenendo una rapida ascesa verso la realizzazione interiore. Lo shivaismo tantrico del cachemire propone uno straordinario approccio attraverso il corpo e il respiro. Tutto è trasparenza, leggerezza, libertà. Gli asana e il pranayama, esplorati in una vacuità concreta, ritrovano la loro creatività originaria. La forza di questa visione si rivela senza limiti e irradia tutti gli aspetti dell’esistenza. Da un nuovo approccio alla bellezza, alla sensualità, dall’alimentazione, all’esplorazione del corpo sottile, viene svelata per la prima volta in un libro l’essenza di un’arte che per molto tempo è stata diffusa soltanto attraverso l’insegnamento orale.

Yojokun

Lezioni di vita di un samurai
A cura di William Scott Wilson

L’idea di Ekiken è estremamente semplice: al momento della nascita, ad ogni individuo, con rare eccezioni, viene concesso un corpo che è predisposto a durare 100 anni. Il modo in cui ce ne prendiamo cura a livello mentale, spirituale e fisico, determina se vivremo o meno la nostra vita al massimo dei suoi limiti, godendocela dall’inizio alla fine. L’elemento chiave si trova nella moderazione, nel controllo dei nostri desideri, nell’apprezzamento delle giuste cose e nella capacità di regolazione della forza vitale che si trova dentro di noi. Con abbondanti note basate sui classici cinesi, la sua pratica medica, i numerosi viaggi e l’ambiente circostante, questo samurai dottore ci svela passo dopo passo la sua Via per coltivare la vita, un metodo sorprendentemente intuitivo e ancora eccezionalmente valido anche ai giorni nostri, quasi 300 anni dopo la sua prima esposizione.

Ordine minimo di 25 euro. A casa riceverai solo libri senza costi di spedizione EdMed PayPal