500 esercizi per l'equilibrio

L'equilibrio nello sport, nella danza, nell'educazione fisica e nella vita. La carenza anche temporanea dell'equilibrio e il senso di vertigine che può cogliere in alcune particolari situazioni fanno capire o comunque ricordano quanto essenziale sia il senso dell'equilibrio nella vita di ogni giorno. Ma esso lo è ancora di più per quelle persone che svolgono - per hobby o per professione - delle attività in cui l'equilibrio sia interessato in maggior misura, e cioè nei più diversi sport, nella danza, nella ginnastica, nell'educazione fisica, nelle arti marziali; si pensi inoltre all'importanza dell'equilibrio nello sci, nel pattinaggio, nel windsurf, nella lotta, nel ciclismo, ecc. L'Autore, particolarmente qualificato in questo campo, presenta e analizza tutti gli aspetti dell'equilibrio, approfondendone le varie problematiche di tipo biologico, meccanico, psicologico e funzionale. Inoltre, presenta numerosi esercizi pratici che si riveleranno di grande utilità per l'apprendimento e la didattica dell'equilibrio, in termini tali che possono interessare tanto il lettore comune quanto il praticante di una qualche attività sportiva o comunque motoria, tanto il tecnico della Riabilitazione o di Psicomotricità, quanto l'allenatore appassionato o l'allievo dell'ISEF. Frutto di studi, documentazioni, esperienze e sperimentazioni, il volume contiene ben 500 esercizi per l'affinamento dell'equilibrio, in un percorso sociale che va dal bambino allo sportivo, dall'acrobata all'anziano.

500 esercizi per la coordinazione oculo-manuale

Esercitazioni, giochi e test nello sport, nell'educazione fisica, nella psicomotricità e nella riabilitazione. Una parte notevolissima delle nostre azioni quotidiane e di quelle sportive coinvolgono la visione e prevedono l'uso della mano. Il bimbo che afferra la palla lanciatagli, il giocatore di pallavolo che riceve la battuta, l'amico che afferra al volo la penna o le chiavi che gli abbiamo gettato sono esempi di coordinazione oculo-manuale. Eppure le potenzialità individuali in questo campo effettivamente sfruttate da ciascuno di noi non raggiungono in genere che il 10-15%. In questo testo sono indicati i principi generali, le tecniche metodologiche, gli esercizi, i giochi e i test che possono essere utilizzati per ottenere una coordinazione oculo-manuale efficace ed adeguata. Dopo un inquadramento generale, l'Autore individua i caratteri socio-motori, neuro-fisiologici, anotomo-funzionali, cinesiologici e cognitivi della coordinazione oculo-manuale. Altri capitoli sono dedicati alla didattica e all'allenamento della coordinazione oculo-manuale e per estensione delle capacità coordinative, vengono descritti ben 500 esercizi e numerosi test. L'itinerario di esercizi, di test e di tecniche presentati va dal neonato fino all'anziano e trova ampia applicazione anche nella riabilitazione. Il libro interessa allenatori e praticanti degli sport oculomotori: pallacanestro, pallavolo, pallamano, pallanuoto, rugby, football americano, bocce, bowling, pugilato, ginnastica ritmica, fresbee, tennis, tennistavolo, badminton, squash, baseball, softball, hockey, polo, tiro (con l'arco, con la pistola, a volo, ecc.), golf, biliardo, scherma, ecc. Esso, inoltre, è particolarmente utile agli studenti ISEF e agli insegnanti di educazione fisica, ai tecnici di psicomotricità e a quelli di riabilitazione, ma anche e soprattutto alle maestre elementari e agli operatori dei centri Olimpia e a quelli di avviamento allo sport. Per ottimizzare l'uso del testo, sono delineati tre percorsi (elementare, tecnico, specialistico), in modo da adattare la consultazione alle diverse esigenze dei lettori. 

Acro fly yoga e vayu yoga

Ispirato allo yoga Kurunta, diffuso da Iyengar, l’acroFlyyoga richiede costante presenza nel qui e ora. La parete attrezzata dello yoga Kurunta, da obliqua diviene parallela al pavimento e sostituisce le corde, o le cinture, che consentono di perfezionare le asana con dei drappi di stoffa ancorati al soffitto moltiplicandone le possibilità in sospensione.
Poiché non si può praticare lo yoga aereo senza aver prima conosciuto lo yoga sul tappetino, il libro affronta innanzitutto il percorso che porta ad acquisire le asana a terra, descrivendole raggruppate in otto categorie di modelli posturali: flessioni, inversioni, flessioni laterali, estensioni, torsioni, asana di equilibrio, asana meditative (asana sedute), asana di rilassamento.
Le varie posizioni yoga vengono poi prodotte in sospensione e in presenza di oscillazione.
In sospensione aumenta la possibilità di allungamento muscolare in tutte quelle posizioni in cui l’inversione e la forza di gravità ottimizzano e perfezionano l’asana. Analoghi vantaggi si ottengono dal punto di vista articolare. L’inversione, lo stare cioè a testa in giù, in assenza di compressione, produce un recupero dello spazio intervertebrale ideale. Per tutta la durata della pratica dell'acroFlyyoga la mente è assorbita dall’attenzione costante richiesta al mantenimento dell’equilibrio con un grande effetto sull’allenamento muscolare e con un enorme recupero di energie psichiche normalmente disperse nel caotico e inconsapevole movimento di pensieri.
Il manuale descrive anche il Vayu yoga, la meditazione in sospensione: ben posizionato in una sorta di guscio avvolgente, sospeso tra cielo e terra, la beatitudine della chiara luce avvolge il praticante. La coscienza brilla come puro cristallo. L’Atman liberato dal labirinto della mente spicca il suo volo.

Anche gli atleti meditano... seppur "di corsa"

Scritto in collaborazione con Andrea Re

In ogni sport, come nella meditazione, c’è un momento in cui il corpo si trova in armonia con la mente. Si tratta di uno stato di semi-alterazione della coscienza nel quale le percezioni si dilatano, le sinapsi si allungano, i sensi sono rivolti verso l’interno. La vista è vacua ma vede tutto ciò che è l’essere, il sé. Uno stato di semi-trance che consente di vincere la fatica fisica.
In presenza di particolari condizioni, questo stato si può manifestare come estensione della pratica sportiva. Visualizzare l’obiettivo prima della competizione è la precondizione. Oltrepassare la soglia della fatica, entrare nel dolore per annientarlo, superarlo, sino a dileguarlo del tutto.
Attraverso la meditazione la mente trova quiete, il respiro si sospende, il corpo trascende. La mente è lo strumento che consente di superare ogni limite, di conseguire ogni obiettivo. Non importa quali siano le condizioni di partenza.
Questo libro nasce dall’amore per la corsa ed è stato scritto da chi ha cominciato a correre per amore e, correndo, si è accorta di aver trovato molto altro. Correndo con se stessa e per se stessa Maria Cristina Savoldi Bellavitis ha trovato il sé e così è successo, con percorsi e modalità differenti, anche a Andrea Re e a Selene Calloni Williams.

Menzione speciale nella Sezione Tecnica del XLVII Concorso Letterario indetto dal CONI
http://www.coni.it/notizie/primo-piano

 

Athletic training

La preparazione tecnica nelle arti marziali è essenziale per l'agonista, ma è per lui altrettanto indispensabile un'ottima preparazione atletica che lo porti al meglio della forma e gli permetta di ottenere il massimo dalla sua prestazione. Questo manuale, ricco di foto e di disegni, è rivolto a quanti operano nelle arti marziali e negli sport da combattimento, dai maestri agli atleti, ed offre loro accurati consigli per realizzare efficaci programmi di preparazione atletica. Il testo contiene diverse nozioni basilari e numerosissimi esercizi per migliorare la prestazione sportiva specifica di chi esercita le arti marziali in cui la velocità, l'equilibrio e la mobilizzazione articolare sono fondamentali.

Boxe at Gleason's gym n.e.

Dal tempio mondiale della boxe il manuale fondamentale per il pugile. Un manuale che illumina il principiante e l’appassionato di boxe sulle basi tecniche del pugilato, rivelando anche molti piccoli segreti che altrimenti si acquisirebbero soltanto con anni e anni di ring. È scritto come un romanzo, con uno stile agile, avvincente, e racconta la storia dell’autore, Maurizio Arena, romano, e della sua iniziazione al pugilato nella prestigiosa Gleason’s Gym di Brooklyn, la palestra dove è passata la storia della boxe: Sugar Ray Robinson, Rocky Marciano, Floyd Patterson, Muhammad Ali, Joe Frazier, George Foreman, Mike Tyson, Marvin Hagler, solo per citare alcuni pugili. Le pagine di Arena si leggono tutte d’un fiato e trasmettono perfettamente, con limpida onestà, la dedizione totale e la sofferenza connaturate nella nobile arte, ma ci rendono altresì partecipi delle gioie e delle soddisfazioni che un pugile prova quando ottiene anche il più piccolo risultato nel corso della sua preparazione atletica. Lezione, dopo lezione scopriamo insieme a lui come si portano i colpi base della boxe, come ci si sposta, come si schiva, come si anticipa l’avversario e tutto quello che non bisogna mai scordare di fare per sopravvivere sul ring. La lettura di questo libro susciterà sicuramente in molti il desiderio di cimentarsi, anche solo per rimanere in forma, con il pugilato, e farà comprendere alla maggior parte perché questo sport in cui un uomo, con quasi niente addosso, sfida un suo simile e le proprie debolezze e paure, giocandosi tutto in pochi, lunghissimi minuti, è, più di ogni altra disciplina sportiva, la grande metafora della vita.

Camminiamo!

Opera dedicata al tema degli sport di camminata e all'aria aperta: fitness, divertimento e salute camminando, nordic walking, breathwalking, escursioni con le racchette da neve .

“Camminare è la migliore medicina”, sosteneva Ippocrate e, infatti, chi mette regolarmente in moto i piedi, tiene in forma il proprio fisico e reca anche beneficio al proprio spirito. Non c’è quindi da meravigliarsi se il walking, il nordic walking e la corsa stanno diventando sempre più di moda.

Questi sport hanno una cosa in comune: utilizzano tutti il modo più antico e più naturale di muoversi, la marcia e la corsa, e quindi, in situazioni normali, si possono fare sempre e dappertutto fino a tarda età. Innumerevoli studi hanno dimostrato che il movimento è fondamentale per la salute dell’uomo e che il camminare e il correre mantengono in forma sia il corpo che lo spirito.

Perché quindi spendere una quantità di soldi per andare in palestra o per praticare sport alla moda, quando invece abbiamo “a portata di gambe” la nostra palestra personale e possiamo utilizzarla ogni giorno completamente gratis? Bettina Wenzel presenta nel suo libro gli sport più noti legati alla marcia e alla corsa, includendo in nordic walking, il pattinaggio in linea e lo sport del momento, il breathwalking, una combinazione di yoga e walking. Fornisce motivazioni in grado di coinvolgere un vasto pubblico nell’avventura del movimento, e dà anche tanti consigli e suggerimenti utili per indurre le persone a vincere le resistenze interiori che sono sempre in agguato.

Grazie al manuale – vera novità per l’Italia – i lettori potranno individuare
qual è lo sport più adatto a loro ed essere informati sull’allenamento giusto, sulle tecniche di respirazione, sull’alimentazione più idonea e sulle interazioni tra fitness e benessere spirituale.

Indice

  • Premessa
  • Tenete lontane le malattie
  • Due passi per fare più moto
  • PRIMA PARTE - Tipi di Sport per la Forma Fisica
  • Muovete le gambe, pronti, via!
  • Walking, si parte
  • Nordic Walking: il walking con i bastoncini
  • Correre, adesso trovate il ritmo
  • Pattinaggio in linea: correre con le rotelle
  • L'equipaggiamento più adatto
  • Come gestire l'allenamento
  • Riscaldamento, stretching, potenziamento muscolare
  • Primo soccorso
  • SECONDA PARTE - Sport per il Benessere Spirituale
  • Fuori dallo stress, passo dopo passo
  • La montagna chiama: escursioni in montagna
  • Sulla neve con le racchette: escursioni sulla neve
  • Immagazzinare energia con il Breathwalking
  • TERZA PARTE - Mangiare Sì Ma Correttamente
  • L'uomo è ciò che mangia
  • Indirizzi utili

Correre fino a 100 anni

L’atleta olimpico Jeff Galloway ha allenato migliaia di corridori dai quaranta ai settant’anni di età. Mettendo in pratica il suo metodo Run-Walk-Run® quasi ogni persona sarà in grado di praticare la corsa con una bassissima incidenza di malesseri e dolori. All’età di sessant’anni, Jeff può andar fiero di non aver subito alcun trauma dopo oltre 27 anni di intensa pratica sportiva. Questo libro vi spiegherà come fare, come rimanere motivati, come aumentare il piacere di correre e, tra l’altro, vi parlerà di:

-         Quali cambiamenti apportare al vostro metodo di allenamento col passare degli anni

-         Come evitare di subire traumi

-         Effetti benefici della corsa sulle ossa, sulle articolazioni e sul cuore

-         Alimentazione e consumo dei grassi

-         Bilanciamento esercizio fisico-riposo

-         Come porsi obiettivi realistici

-         Come determinare il vostro livello di forma fisica

-         Come la pratica della corsa migliori la vita

Esercizi addominali

Il metodo illustrato in questo volume nasce dalla necessità di recuperare la muscolatura addominale in breve tempo e in modo permanente. Il problema riguarda non solo atleti e sportivi, ma anche adolescenti, adulti sedentari e donne dopo la gravidanza. Tale esigenza ha portato l'autore alla stesura di questo metodo, costruito sull'esperienza, sulla pratica e sui risultati ottenuti. Lo studio della struttura e dei movimenti della muscolatura addominale e il confronto tra i diversi tipi di esercizi addominali usati nella preparazione atletica di varie discipline sportive, nelle arti marziali e nelle metodiche fisioterapiche hanno consentito di strutturare un metodo efficace, di facile applicazione, graduabile con il progredire dello stato di forma e soprattutto altamente specifico. La muscolatura addominale è vista in stretta connessione con la sua funzione espiratoria, con la sua azione dinamica e con la sua funzione statica, ottenendo risultati ottimali con brevi sedute di allenamento. Gli esercizi sono dettagliatamente descritti e illustrati, e ne beneficerà l'intero organismo.

Esercizi per i glutei, cosce e fianchi

Il problema dell’eccessivo ingrossamento della regione glutea in conseguenza dell’accumulo degli strati adiposi può riguardare tanto gli uomini che le donne, ma generalmente sono queste ultime ad apparire, per predisposizione naturale, più sensibili ad esso. Come tutti i muscoli, i glutei, se non costantemente coinvolti in attività adeguate, possono perdere il loro tono, divenendo zone di deposito di grassi, i quali costituiscono una vera e propria riserva di energia. In mancanza di movimenti, però, tale accumulo tende ad aumentare e, infiltrandosi tra i fasci muscolari, può creare problemi sia estetici che fisiologici. Per ovviare a tale problema, l’autore propone una serie di interventi combinati, non impegnativi ma della massima efficacia: 1. Una blanda attività di tipo strettamente aerobico: 2. Una corretta alimentazione, con ridotto quantitativo di grassi. 3. Specifici esercizi idonei a far dimagrire e rassodare allo stesso tempo la regione interessata. Seguendo il semplice metodo e gli esercizi progressivi qui proposti, la cellulite può essere evitata, prevenuta e curata, soprattutto nelle sue forme iniziali. Inoltre, una piacevole attività aerobica contribuirà a riattivare la circolazione (arteriosa, venosa e Iinfatica) con un conseguente decongestionamento e una normalizzazione della zona cellulitica, con risultati pratici sorprendenti.

Esercizi per la terza età

Attività motoria per mantenersi sani e dinamici. Quest'opera ha lo scopo di aiutare le persone appartenenti alla terza età a mantenere viva la coscienza del proprio corpo, spiegando loro come usarlo nella maniera dovuta, in modo da consentirgli di funzionare nel migliore dei modi e il più a lungo possibile, creando l'abitudine all'esercizio fisico. Inoltre il testo contiene una programmazione pratica dell'attività fisica per la terza età, così che gli interessati possano essere guidati da persone sempre più esperte e preparate, in grado di rendere gli anziani attivi e utili alla società, invece che emarginati dal tessuto sociale.

Extreme fitness

I soldati delle Forze speciali non sono solo eccezionali guerrieri, ma possiedono anche livelli di fitness e di resistenza fisica paragonabili, o persino superiori, agli atleti di classe mondiale. Sia che debbano condurre marce da 30 km con zaini di 40 kg sulle spalle, o sopravvivere al calvario dell’addestramento anfibio, le truppe scelte delle forze armate hanno molto da insegnarci riguardo il fitness estremo.
Questo libro è una guida completa per tutti coloro che vogliono utilizzare le tecniche militari per massimizzare i loro livelli di fitness. Contiene consigli autorevoli sui metodi per raggiungere i massimi livelli di forza, resistenza e potenza, e poi metterli alla prova partecipando ad alcune delle più dure gare di fitness al mondo.
Il libro si apre con alcuni capitoli dedicati alla preparazione e ai programmi di addestramento militare, per poi passare all’esame di attività sportive come la corsa, gli sport acquatici, l’addestramento con i pesi e il cross-training. Infine, l’autore fa riferimento agli ultimi studi e ricerche per spiegare i metodi di miglioramento delle prestazioni fisiche attraverso l’uso di tecniche psicologiche. Il libro si chiude con un capitolo dedicato al problema dei traumi fisici, e spiega come evitarli e come trattare quelli meno gravi.

Ginnastica antietà

Il volume presenta l’evoluzione del metodo “Geromotricità” ideato da Cesarina Minasso e da Ada Piccolo. Le Autrici lo avevano fatto conoscere per la prima volta con il libro Ginnastica per la terza età e poi, dopo una sperimentazione di circa quindici anni, ne avevano illustrato gli sviluppi in Muoversi bene per stare meglio. Dalla fine degli anni Settanta a oggi il loro metodo si è diffuso su tutto il territorio nazionale ed è quindi emersa la necessità di trasmettere le esperienze e gli approfondimenti successivi in modo organico e strutturato.
Nella prima parte di questo testo completamente nuovo, viene presentato uno studio del processo di senescenza negli aspetti anatomici, fisiologici, psichici e sociali; nella seconda parte sono sviluppate la metodologia e la didattica, intesa quale processo di insegnamento pratico del metodo, applicabile all’anziano sano che vive in casa propria e che frequenta la palestra; nella terza parte, invece, si illustra il metodo dedicato al “grande anziano” ospite in strutture residenziali: in modo specifico viene considerato l’intervento geromotorio in presenza di demenza e morbo di Parkinson, patologie purtroppo ancora irreversibili, ma rallentabili. Nella quarta parte del libro, infine, si espongono le indicazioni per un lavoro sulla persona singola, quando non sia possibile o opportuna l’attività in gruppo.
Ginnastica antietà è rivolto ai laureati in Scienze Motorie, agli operatori della motricità (fisioterapisti, osteopati, chinesiterapisti ecc.) e a tutte le figure che, con ruoli diversi, si occupano degli anziani, al fine di fornire un approfondimento specifico nel settore della motricità dell’anziano, nonché a tutte quelle persone che desiderano imparare a muoversi bene nel quotidiano per mantenere la condizione fisica ottimale anche con l’avanzare degli anni.

Ginnastica dolce

L'espressione "Ginnastica dolce" viene convenzionalmente riferita a pratiche basate principalmente sulla percezione delle sensazioni presenti nel nostro corpo in situazioni statiche o dinamiche, relative allo stato di tensione o di rilasciamento della muscolatura, delle funzioni respiratoria e cardiaca, del rapporto con lo spazio e con l'ambiente, del vissuto personale, della propria espressione attraverso il movimento. Definita anche "ginnastica propriocettiva", indica il movimento eseguito in stato di "presa di coscienza" di ciò che avviene a livello delle parti interessate al movimento, ma anche in altre zone in apparenza non direttamente coinvolte. Questo volume è frutto di una lunga pratica in cui convergono le esperienze delle due Autrici: la conoscenza motoria di base, integrata successivamente da approfondimenti fisiologici e tecnici che passano attraverso autori quali Desmond Morris, Edward T. Hall, Wilhelm Reich, Jean Le Boulch, Gerda Alexander, Michel Argyle, Alexander Lowen e molti altri. Inoltre, si basa su un lungo vissuto di pratiche sul corpo (le tecniche a mediazione corporea) in seminari guidati come Eutonia, Massaggio Shiatsu, Metamorfico e altre tecniche. Tra queste, di particolare rilievo la Psicomotricità, la Terapia della Gestalt, il Bodywork. Tali elementi, sorretti da ampia preparazione didattica, hanno portato alla elaborazione di varie tecniche e proposte di lavoro finalizzate alla "scoperta" del proprio corpo e all'equilibrio psico-energetico. I vari capitoli sono corredati da un gran numero di esempi, esperienze e semplici ma efficaci esercizi, che invogliano il lettore a mettere in pratica questi suggerimenti, sperimentandoli. Non è necessario alcuna precedente esperienza: la chiarezza dell'esposizione e la pertinenza delle notazioni invitano ad accostarsi a questa materia anche solo per trarne degli spunti e delle indicazioni.

Ginnastica energetica

Questo libro è dedicato soprattutto a coloro i quali sono interessati a conoscere e comprendere l'uomo nella sua totalità e nella sua essenza. L'Autore si propone infatti di suggerire una pratica salutistica che possa migliorare il rapporto tra noi e la nostra salute, tra noi e il mondo che ci circonda, tra noi e la nostra vita. È molto importante conoscere il proprio potenziale energetico anche in vista di una sua positiva utilizzazione per essere sempre più vitali ed efficienti. Il nostro organismo è immerso in una miriade di campi magnetici presenti nell'atmosfera e nei corpi fisici, sebbene la scienza ufficiale continui ancora ad ignorare o addirittura a negare l'esistenza del campo energetico umano. La scarsa conoscenza di tale campo energetico influenza negativamente la possibilità di sfruttare nel modo migliore le proprie risorse e le proprie risorse e le proprie potenzialità. Questo libro cerca anche di porre rimedio a tali carenze. Nella pratica quotidiana, la ginnastica energetica risulta un ottimo metodo per accrescere la forza, il tono muscolare, l'elasticità, la resistenza alla fatica, mediante esercizi che agiscono positivamente sul campo energetico umano; dalla sua pratica costante possono trarre vantaggio persone di tutte le età.

Ginnastica facciale

Esercizi per mantenere giovane il proprio viso. Pochi minuti al giorno per restare giovani. La ginnastica facciale consente a chiunque di mantenere giovane e fresco il proprio viso. In questo libro, James Hewitt consiglia una serie di esercizi facciali unici nel loro genere, usando tecniche isometriche e isotoniche. Le contrazioni sono semplici e poco faticose e possono essere eseguite quasi ovunque. Bastano solo tre minuti di esercizi al giorno per ringiovanire di anni il vostro viso. L'autore aggiunge anche qualche buon consiglio su una dieta salutare e sull'uso di tonici alle erbe per la cura della pelle. Un interessante capitolo è dedicato alla chirurgia plastica.

Ginnastica isometrica

La ginnastica isometrica è il metodo più semplice ed efficace per accrescere la forza e migliorare il tono muscolare. Gli esercizi isometrici sono contrazioni statiche dei muscoli prodotte esercitando una pressione costante e mantenendo la posizione per qualche secondo. Con un programma quotidiano di pochi minuti, in uno spazio minimo (in casa, in palestra, in autobus, in ufficio) ciascuno, seguendo le facili spiegazioni di questo libro, può mantenersi in perfetta forma senza sforzo e dare al fisico una preparazione di base adatta a tutti gli sport.

Ginnastica Orientale

Da sempre l'antica tradizione orientale ha dato molta più attenzione e considerazione alle attività fisiche rispetto a quelle intellettuali, e ha elaborato un ampio sapere empirico capace di fornire risposte ai bisogni e alle necessità umani. La visione orientale del mondo per cui "fare è sapere" deve essere compresa e tenuta sempre presente per eseguire correttamente gli esercizi di ginnastica finalizzati al raggiungimento dell'equilibrio e del rilassamento perfetti, in modo tale che le malattie possano essere prevenute e l'energia generale dell'organismo aumentare. Per un occidentale è comunque importante, prima di tutto, familiarizzare con la teoria energetica orientale e con i concetti di salute e di malattia propri dell'antica medicina cinese: le prime due sezioni del libro di Meloni sono perciò dedicate a un'introduzione teorica su tali argomenti. La terza parte è invece completamente incentrata sugli esercizi veri e propri, divisi secondo 10 livelli energetici, dei quali gli ultimi tre specifici per lo sviluppo della percezione, della concentrazione e della capacità meditativa. Un libro agevole, semplice ma non semplicistico, completato da chiare illustrazioni e da schemi, adatto anche a chi per la prima volta si avvicini ai segreti della salute e del benessere tramandatici dall'Oriente.

Guida pratica alla scienza dello sport

Un manuale strettamente pratico di scienza sportiva che, contrariamente alla gran parte delle pubblicazioni indirizzate a chi vuole mantenersi in forma


Un manuale strettamente pratico di scienza sportiva che, contrariamente alla gran parte delle pubblicazioni indirizzate a chi vuole mantenersi in forma con lo sport e agli atleti amatoriali, mira a fornire un aiuto concreto e una informazione aggiornata ai professionisti dello sport. Gli elementi necessari ad una prestazione ad alti livelli sono a grandi linee la forte motivazione dell'atleta, la preparazione dello staff che lo segue, i locali idonei e attrezzati, gli orari di allenamento più consoni al bioritmo individuale. Nulla può essere improvvisato o lasciato al caso. Con un linguaggio comprensibile anche al profano di scienza sportiva, Wilf Paish espone in questo libro le basi, i principi su cui si deve fondare un allenamento professionistico: sviluppo della forza, della velocità, della potenza, della resistenza, della flessibilità e dell'abilità. Alcuni capitoli sono poi dedicati a rudimenti di genetica, di biomeccanica e di scienza dell'alimentazione e, onde evitare separazioni tra teoria e pratica, non mancano specifici e dettagliati programmi di allenamento per gli sport con il pallone, con le racchette, per quelli di combattimento e per quelli individuali.

Il libro completo del triathlon e dell'Ironman

Questo libro vi dirà tutto ciò che c’è da sapere riguardo al triathlon e all’Ironman®, sia che siate dei principianti nello sport, sia che abbiate esperienza in altre discipline sportive. Il manuale di Mark Kleanthous vi insegnerà che cosa dovete fare per cominciare a praticare il triathlon – quale equipaggiamento comprare, la dieta da seguire, come ideare un programma di allenamento e quali modifiche apportare al vostro stile di vita per trovare il tempo necessario a praticarlo – e poi vi spiegherà anche come arrivare alla fine di una gara e come riprendervi dalla fatica. In poche parole questo librò vi rivelerà tutti i segreti per sviluppare tutte le vostre potenzialità nel triathlon – e non necessariamente allenandovi con maggiore intensità, ma con più intelligenza e accortezza.

Il libro completo della corsa

NUOVA EDIZIONE

Una trattazione della corsa unica nel suo genere, con il contributo di tecnici e atleti, quali Bill Rodgers, Kenneth H. Cooper, Frank Shorter, Joan L. Ullyot, George Sheehan, Bob Anderson, i quali l'hanno anche vivamente raccomandata a corridori di ogni livello. Il volume, infatti, contiene tutto ciò che occorre sapere per dedicarsi alla corsa, dal semplice jogging alla maratona olimpica: consigli, programmi, piani di allenamento, tabelle e suggerimenti tecnici. L'Autore tratta ogni tipo di corsa, dalla velocità al mezzofondo e al fondo, sulla base della sua grande preparazione ed esperienza.

Jeff Galloway è uno di quei rari individui che non soltanto conosce la sua materia, ma sa anche trasfondere le sue conoscenze in un chiaro insegnamento.

“Un libro che era giunto il momento di scrivere... il massimo per corridori di ogni livello”. (Bob Anderson, autore di Stretching)

“Senza dubbio Galloway ha le conoscenze e la capacità fisica adatte a farlo parlare per esperienza. Il suo libro è un eccezionale contributo alla corsa competitiva”. (Kenneth H. Cooper, M.D., autore di Aerobics)

Un libro di enorme utilità per corridori di ogni età e sesso, professionisti o semplici dilettanti in cerca di divertimento e buona salute.

Il libro completo della maratona

Quindici anni dopo il successo mondiale de Il libro completo della corsa, all’interno del quale c’era, tra l’altro, un breve capitolo dedicato alle specificità della maratona, mentre 15.000 persone di ogni età, sesso e condizione fisica si stanno allenando secondo il metodo Galloway, esce anche in Italia un libro che non ha rivali sull’argomento. Dagli anni Ottanta ad oggi abbiamo assistito a un vero e proprio boom della maratona e negli ultimi dieci anni il numero dei partecipanti a quest’antichissima specialità si è addirittura quadruplicato. Perfino nel nostro paese, quante sono le persone che si mettono in lista per partecipare alle maratone più prestigiose che si svolgono nel mondo, prima fra tutte quella di New York! I nuovi, speciali programmi di allenamento di Galloway non solo insegnano a prepararsi ad una maratona ma perfino – e questa è la cosa veramente importante anche da un punto di vista psicologico – come portarla a termine senza danni per il fisico. Gli studi che questo atleta ha compiuto su di sé e sulle migliaia di persone che si allenano con lui, la miriade di consigli pratici che offre, anche al neofita, sono continui e costanti come il passo di un maratoneta, sono un sostegno sicuro e sempre presente. Attraverso il suo programma – che alterna sapientemente corsa e andatura normale secondo parametri variabili e quindi adattabili a tutti – persone anziane, casalinghe e gente che non aveva mai fatto prima sport sono riuscite a portare a termine percorsi di 30-40 chilometri senza problemi. Alla fine si sono accorti che la maratona è un’esperienza che non solo ti cambia lo stile di vita ma anche ti insegna a prendere l’esistenza... un chilometro alla volta!

Il libro della pliometria

Pliometria è il termine applicato ad alcuni esercizi che hanno avuto origine in Europa, dove erano conosciuti come 'jump-training' ('allenamento al salto'). La parola


Pliometria è il termine applicato ad alcuni esercizi che hanno avuto origine in Europa, dove erano conosciuti come 'jump-training' ('allenamento al salto'). La parola pliometria venne coniata per la prima volta nel 1975 da Fred Wilt, uno degli allenatori di atletica leggera più lungimiranti d'America. Di etimologia greca, plio + metria può essere tradotta con l'espressione 'aumento misurabile'. Divenne rapidamente nota ad allenatori e atleti come una serie di esercizi mirati a unire la forza con la velocità dei movimenti, per generare potenza. L'allenamento pliometrico acquisì un'importanza fondamentale per gli atleti che praticavano sport di salto, sollevamento o lancio. Verso la fine degli anni Settanta e l'inizio degli anni Ottanta, anche i praticanti di altri sport cominciarono a riconoscere l'applicabilità di questi concetti alle loro attività motorie. Su che cosa si fonda questo tipo di allenamento? In molte specialità sportive, le contrazioni eccentriche (allungamento) dei muscoli vengono immediatamente seguite dalle contrazioni concentriche (accorciamento), analogamente al meccanismo di rilascio e di caricamento di una molla. Studi effettuati sui grandi saltatori e su velocisti hanno dimostrato che questi atleti non passano molto tempo a contatto con il terreno: la fase di accorciamento dei muscoli è brevissima. La pliometria è quindi un sistema di esercizi atti a sviluppare una fase di ammortizzamento sempre più breve. Questo manuale fornisce dettagliati programmi tecnici di allenamento per portare al massimo le prestazioni muscolari, in special modo quelle degli arti inferiori, per accrescere la forza e la potenza di atleti delle più svariate discipline. Donald Chu affronta in modo esemplare le basi fisiologiche dell'allenamento pliometrico e spiega, con l'ausilio di chiarissimi disegni, quali siano gli specifici esercizi che servono a costruire la scheda di preparazione per 24 tipi diversi di attività sportive, dal calcio al baseball, dalla pallacanestro al sollevamento pesi, dal ciclismo al nuoto.

Il manuale del vincitore

Il Manuale del Vincitore rappresenta un approccio completo per raggiungere il successo. Dall'allenamento fisico e l'alimentazione


Il Manuale del Vincitore rappresenta un approccio completo per raggiungere il successo. Dall'allenamento fisico e l'alimentazione alla preparazione mentale e lo sviluppo della fiducia in se stessi, questo libro comprende ogni elemento essenziale per vincere nel mondo dello sport. · Sviluppate in voi le qualità di un vincente · Sviluppate la solidità mentale e un atteggiamento vincente · Mangiate, bevete, dormite e allenatevi per una prestazione ai massimi livelli · Create una motivazione dinamica sia individuale che di squadra · Un programma di allenamento in quattro settimane per prepararvi al grande evento Le ricerche hanno dimostrato che, anche a livello olimpico, un allenamento mentale unito alla preparazione atletica produce risultati nettamente più significativi che non con il solo allenamento fisico. Perciò, quali che siano le vostre ambizioni, entrare nella squadra locale o diventare un grande campione, questo libro vi fornirà tutti gli strumenti necessari a vincere in ogni campo della vostra vita.

Il metodo Galloway per la corsa 5K e 10K

L’atleta olimpico Jeff Galloway propone un sistema facile ed efficace per allenarsi e partecipare alle gare 5K e 10K, un metodo di allenamento utilizzato con successo da più di 500.000 atleti in tutto il mondo! Il sistema ideato da Galloway vi permetterà di assumere il controllo sulla fatica, riducendo contemporaneamente l’insorgere di dolori e malesseri. Gli efficaci programmi di allenamento illustrati in questo libro aiuteranno qualunque principiante a finire ogni sessione di allenamento nel pieno delle forze, mentre permetteranno ai corridori più esperti di raggiungere i loro obiettivi temporali. Vengono inoltre forniti numerosi consigli sulla dieta, il consumo dei grassi, la prevenzione e il trattamento dei malesseri più comuni, la scelta delle scarpe più adatte e i metodi per rimanere motivati.

26 schede e tabelle

Impacto training

10 MOTIVI PER AMARE IMPACTO TRAINING

> Rapido, efficace, divertente e diversificato: ogni allenamento dura solo 20 minuti, è differente dall’altro e bastano poche lezioni per vedere e percepire i primi miglioramenti.

> Zero attrezzi: è un allenamento 100% a corpo libero che PUOI FARE OVUNQUE. Al parco, a casa, in una stanza d’albergo, sulla spiaggia,in ufficio. Ti basta pochissimo spazio.

> Non devi essere già allenato per iniziare: scegli tu il tuo ritmo in baseal tuo livello di partenza, troverai 2 versioni per ogni esercizio,una più facile e una più difficile, entrambe efficaci.

> Perdi grasso ma non massa muscolare: fino a 1 kg di grasso corporeo in meno per ogni settimana di allenamento, mantenendo il tono muscolare.

> Acceleri il metabolismo e consumi grassi e calorie per le 48 ore successive all’allenamento.

> Aumenti forza ed efficienza muscolare senza gonfiare i muscoli; migliori coordinazione, equilibrio e flessibilità.

> Aumenti la resistenza cardiovascolare: Impacto Training è un eccellente sostituto dell’attività aerobica tradizionale.

> Ottieni risultati visibili e misurabili in 8 settimane con una pianificazione guidata e semplice.

> Rimani motivato senza stress: riconosci la tua personale spinta

all’azione e impari a usarla per realizzare il tuo obiettivo provando gratificazione nel processo.

> Foto e video descrittivi di ogni esercizio ti aiutano a seguire al meglio il programma di allenamento.

CONTIENE 33 VIDEO TUTORIAL
In allegato il calendario con il programma completo.
Guarda l'intervista a Fabio Inka su Scienze Motorie TV

In Forma

Gli Autori, dopo essersi impegnati per diversi anni nello Stretching (Bob Anderson), nell'allenamento con i pesi (Bill Pearl) e nell'aerobica (Edmund R. Burke), hanno deciso di mettere insieme le proprie esperienze per realizzare questo libro, di nuova concezione e di grande utilità pratica. Avendo rilevato che i programmi di esercizi "per la forma fisica", divulgati negli ultimi venti anni, hanno conseguito scarsi risultati sulla maggior parte delle persone che li hanno messi in pratica, e che oggi viene sempre più apprezzata l'utilità dell'esercizio "moderato ma costante", essi hanno fatto in modo di programmare allenamenti non impegnativi, ma equilibrati e ben strutturati. In questo libro, pertanto, essi hanno coordinato e inserito esercizi

1. Non eccessivamente impegnativi
2. Proposti in forma essenzialmente grafica
3. Previsti in modo che ciascuno possa scegliere il proprio livello di impegno
4. Che possano essere praticati compatibilmente con gli orari disponibili. L'uso di questo libro vi indirizzerà ad un cammino graduale e costante, tale da consentirvi di - aumentare la salute del sistema cardiocircolatorio - essere più forti - migliorare la flessibilità.
Il volume si divide in due parti:
1) Azione - Tutti i programmi, gli esercizi e le istruzioni: cosa fare e come farlo.
2) Pensiero - Informazioni e indicazioni generali e specifiche sulla salute e sulla forma fisica.

L'allenamento al triathlon

L'Allenamento al Triathlondi Linda Clevelande Kris Swarthout è uno straordinario piano multifase per il successo.La pratica dello sport è in continua crescita ed è accompagnata da diversi cambiamenti nei metodi di allenamento. Oggi più che mai, gli atleti che iniziano a praticare triathlon hanno bisogno di una fonte chiara e dettagliata di informazioni tecniche.

Scritto da due allenatori della Federazione Triathlon USA (la più grande organizzazione polisportiva del mondo), il testo è stato ideato per permettere agli atleti di concentrarsi sui programmi di allenamento di cui più hanno bisogno. Ciascuno verrà aiutato a stabilire un punto di partenza in ognuna delle tre discipline sportive – nuoto, ciclismo e corsa – e imparerà a individuare il proprio livello per ogni disciplina. In questo modo ogni atleta capirà come combinare e personalizzare le varie fasi dell’allenamento in base ai personali bisogni, obiettivi e stile di vita.

L'opera insegna ad allenarsi e in più fornisce una preparazione al triathlon completa. Pieno di consigli di esperti sulla scelta di attrezzatura e abbigliamento, sul mantenimento della motivazione, sul superamento degli ostacoli. Nel testo gli Autori hanno dato spazio anche alla prevenzione degli infortuni, all’individuazione del regime alimentare e l’importanza del riposo e del recupero. Questo testo offre un piano multifase per avere successo in più discipline sportive.

Indice

  • Introduzione
  • Parte I - Valutare la propria preparazione fisica
  • Parte II - Migliorare le proprie capacità tecniche nel triathlon
  • Parte III - L'allenamento
  • Parte IV - La gara
  • Glossario

 

L'uomo contro l'uomo

Mentalità e strategie per l’autodifesa

Questo libro illustra la psicologia, la mentalità e le strategie che permettono di rimanere vivi in uno scontro, e suggerisce metodi per prepararsi meglio alle circostanze reali. Un testo raccomandato a chiunque possa o debba affrontare la violenza reale, particolarmente agli artisti marziali che spesso hanno bisogno di rendersi conto della realtà delle situazioni. Insegna ad adeguare alla realtà i metodi di addestramento e a rendere efficace l’autodifesa. Da alcuni esperti americani è stato giudicato il miglior libro sull’autodifesa (finalista del Best Books Award negli Stati Uniti). Indispensabile per le forze dell’ordine.

Mastering Power Fighting

Tecniche generali di autodifesa. Il Mastering Power Fighting è un metodo di autodifesa ideato da Luigino Iobbi che da trent’anni pratica e insegna Arti Marziali. La difesa personale non si identifica con nessuna arte marziale ed è sbagliato considerare questo o quello stile un metodo specifico di autodifesa: tutti possono essere utili ma nessuno è perfetto in ogni situazione. Inoltre ogni disciplina per essere appresa e compresa a fondo necessita di anni di studio e di impegno. Il Mastering Power Fighting, invece, racchiude tutto ciò che vi è di più pratico e necessario per imparare a difendersi nel più breve tempo possibile e per raggiungere subito lo scopo: salvaguardare la propria vita. Si differenzia in tre programmi specifici: • MPF MAN and WOMAN, per adulti, diversificato per uomini e donne • MPF LIGHT, per ragazzi e per la terza età • MPF PROFESSIONAL, rivolto ai professionisti della sicurezza sia pubblici che privati Ogni singola tipologia è divisa in vari livelli di preparazione, attraverso i quali i praticanti avranno la possibilità di specializzarsi gradualmente con stimoli e difficoltà crescenti. Il manuale di Iobbi e Germani, dal contenuto semplice e immediato, fornisce i rudimenti di base di questo sistema di autodifesa, guidando il lettore alla comprensione delle tecniche principali (caduta, difesa e attacco) attraverso un gran numero di fotografie e disegni. Si tratta del primo livello per adulti, sia maschile che femminile, che offre un vasto numero di combinazioni tecniche già da subito applicabili a varie situazioni reali. Non mancano programmi per un allenamento fisico di base e test per valutare il proprio livello di preparazione, nonché consigli psicologici (per esempio, come saper prevenire un’aggressione) e dietetici.

Mental endurance

Questo libro parla delle qualità mentali che ogni soldato dovrebbe avere, e del modo in cui le può acquisire se non le possiede sin dall’inizio. È di fondamentale importanza porre l’enfasi sulla resistenza mentale, piuttosto che sulla forza fisica o la consapevolezza tattica. Un soldato può essere sottoposto a richieste così estreme che, se non gestite in maniera opportuna, possono condurlo a una vita di invalidità mentali, che possono andare dalla depressione agli sfibranti effetti del disturbo post-traumatico da stress (PTSD). Se, invece, il militare  controlla alla perfezione le sue facoltà, il suo intelletto e le sue emozioni, è in grado ottenere una  forza individuale assolutamente necessaria sul  campo di battaglia.

Il manuale, ricco di illustrazioni, insegna a:  

•ACQUISIRE STRUMENTI MENTALI EFFICACI

•OTTENERE UN VANTAGGIO PSICOLOGICO  SUL NEMICO

•SVILUPPARE UNA FORMA MENTIS VINCENTE  •AUMENTARE LA FORZA MENTALE

•ADDESTRARE LA MENTE

•PRATICARE LE TECNICHE DI VISUALIZZAZIONE

•AFFRONTARE SFIDE FISICHE

•SCONFIGGERE GLI AVVERSARI

•AFFRONTARE E GESTIRE EVENTI TRAUMATICI

MLT multi level training

Fitness in pochi minuti. Avere un corpo allenato e tonico è fondamentale per sentirsi bene con se stessi e per far fronte ad eventuali pericoli o a possibili aggressioni. Purtroppo, gli impegni di lavoro, di famiglia e le tante faccende da sbrigare quotidianamente rendono a molti impossibile una minima frequenza regolare in palestra, impensabile la possibilità di ritagliarsi alcune ore la settimana da dedicare al proprio fisico. Questo nuovissimo metodo, elastico ed efficace, è dedicato proprio a tutti quelli che non hanno mai tempo ma che non vogliono in ogni caso rinunciare alla forma fisica e alla sicurezza di un corpo efficiente. Il MULTI LEVEL TRAINING è una sinergia dei più efficaci metodi d’allenamento, diversificati e combinati fra loro in base al tipo di obiettivo da raggiungere. I suoi elementi di base sono la ginnastica isometrica (che concentra il massimo dello sforzo in un brevissimo tempo), lo stretching (importante per eliminare le tensioni), il lavoro aerobico (per rafforzare il cuore), alcuni elementi di difesa personale (per far fronte a eventuali tentativi d’aggressione) ma soprattutto i pochi minuti impiegati (dai 5’ ai 30’ tre volte la settimana). La cosa straordinaria è che questo manuale, completamente illustrato, insegna a sfruttare per l’allenamento anche i più piccoli ritagli di tempo nell’arco della giornata, a casa, in ufficio, in automobile o perfino sull’autobus, e a servirsi, per fare gli esercizi, degli oggetti più comuni, come porte, ringhiere, letti, sedie, scrivanie ecc. Se poi qualcuno vorrà usare degli specifici attrezzi, questo libro insegnerà a costruirsene alcuni, molto singolari, spendendo una manciata di euro. Con un simile manuale, essenziale come il tipo di allenamento che propone, non ci saranno più scuse: tutti potranno avere un corpo efficiente sfruttando al meglio il proprio tempo e spendendo pochissimi soldi.

Muoversi bene per stare meglio

Geromotricità. Una guida sicura al corretto e consapevole movimento di tutto il corpo. Un testo didattico su precise cognizioni fisiologiche, psicologiche e sociali. Oltre 300 esercizi, motivati, selezionati da esperienza pluriennale, illustrati e proposti con terminologia accessibile, costituiscono un pratico manuale di immediata interpretazione per chi - anziano o no - voglia utilizzare individualmente a casa propria, o in piccoli gruppi, una guida sicura al corretto e consapevole movimento di tutto il corpo. L'elaborazione organica di principi, contenuti, criteri metodologici, programmazione e proposte operative, ne fa un testo didattico basato su precise cognizioni fisiologiche, psicologiche e sociale, maturato in anni di lavoro pratico nei corsi di ginnastica per la terza età e strutturato in modo rigorosamente funzionale. Il libro è indirizzato soprattutto all'anziano perché possa, consultandolo, riconoscersi in esso e, prendendo consapevolezza delle sue grandi risorse fisiologiche, psicomotorie e sociali, utilizzarlo praticamente. Allo stesso tempo può essere utile agli operatori che vi ritrovano stimoli per arricchire il loro bagaglio tecnico-pratico e umano. L'attuale tendenza a utilizzare il movimento come prevenzione alle possibilità "difficoltà" legate all'invecchiamento e come contributo alla loro soluzione pone l'interrogativo di quale sia il movimento giusto da seguire. In questo lavoro si presentano le proposte più significative di geromotricità mediante esercizi motivati e corredati da note esplicative utili alle persone che, individualmente o in piccoli gruppi guidati, vogliono seguire una metodologia studiata specificamente per l'anziano e dimostrata dall'esperienza valida nel tempo.

Più forti con i pesi

Il manuale completo per l'allenamento sportivo, la forma fisica e il body building.

Postura, posizione, movimento

Quando sorgono dei problemi fisici e si fanno sentire i dolori dell’artrite e del mal di schiena, spesso si accusa l’evoluzione; invece l’evoluzione non c’entra affatto, poiché l’essere umano è perfettamente progettato per la posizione eretta su due gambe. Accompagnando il lettore lungo l’affascinante cammino dell’evoluzione umana fino alla posizione eretta, l’Autore dimostra che la nostra vita sedentaria non solo nuoce al sistema vascolare, ma produce effetti disastrosi su tutto il resto del corpo. Dopo essersi occupato per quarant’anni dell’argomento, e dopo dieci anni di ricerca, egli offre una semplice e chiara spiegazione di come la postura influisca sulla salute e sulla vita. Victor Barker fornisce la soluzione a due delle maggiori calamità del nostro tempo in termini di sofferenza fisica (ma anche economica): l’osteoartrite e il mal di schiena, e propone una serie di ragionevoli e talvolta sorprendenti rimedi per la cura ditali malattie. Dimostra inoltre che la vera, reciproca soddisfazione sessuale, accuratamente predisposta dalla natura, è impossibile senza una corretta postura. Sono quindi esposti in dettaglio nuovi concetti in tema di gravidanza, obesità, aspetto, personalità, vista, invecchiamento, infanzia, movimento e sport: tutti basati sulla postura. In un libro che propone argomenti innovativi e logici, l’Autore ha aggiunto un’appendice che evidenzia le sue idee sulla divisione cellulare (di fondamentale importanza per la ricerca sul cancro), sulla ricarica elettrica del cervello e sull’uomo come macchina elettrica.

Power postural training

Il Power Postural Training® è una metodica d’allenamento elaborata dal dottor D’Autilia che trae origine da diverse discipline. Subisce, infatti, l’influenza delle arti marziali, del qi gong, dello yoga (per le tecniche di respirazione), del Pilates (per alcuni validi esercizi a corpo libero), della ginnastica posturale e di molti esercizi a carico naturale, abbinati a esercizi di sliding stretching.
Si pratica a corpo libero o con l’ausilio di piccoli attrezzi – come il Memè®, un disco collegato a una banda elastica che consente fluidità e dinamicità agli esercizi senza che essi vengano interrotti per passare da un movimento al successivo, come spesso accade negli allenamenti tradizionali –perciò può essere praticato anche in ambiente casalingo.

“Il libro che avete in mano contiene proprio questa duplice materia: teoria e pratica, scienza e clinica, conoscenze e strumenti. È allo stesso tempo testimonianza di un percorso fatto e invito e guida a percorrerlo voi stessi, facendolo vostro e adottandolo.
Ciò che viene proposto nelle pagine che vi accingete a leggere non è l’ennesimo inganno basato su una dieta miracolosa o su un programma di attività fisica che promette risultati senza fatica. Si tratta invece di una visione completa della salute umana che prende in considerazione alimentazione, attività fisica e gestione dello stress e che per ognuno di questi temi cerca di fornire basi scientifiche e soluzioni complete. Ma attenzione, soluzioni complete non significa necessariamente soluzioni facili, come ho potuto sperimentare io stesso” (dalla Prefazione di FILIPPO ONGARO).
Guarda il booktrailer

Power stretching

Per la pratica delle Arti Marziali . La flessibilità naturale, così come il colore degli occhi, è il risultato dell'espressione dei nostri geni; questo ci aiuta a capire come alcuni atleti dimostrino la scioltezza di un blocco di granito, e altri, pur alzandosi alle quattro del mattino con un freddo glaciale, riescano a leggere il giornale in spaccata frontale su due sedie. Nella pratica delle arti marziali e di altri sport che richiedono movimenti simili per poter calciare ad altezze impossibili con una velocità fulminea e una potenza dirompente occorre un'enorme flessibilità. Per tutti coloro che non sono per natura sciolti ed elastici, lo stretching è l'unico modo per ottenere risultati eccezionali, sino a migliorare la propria scioltezza del 200%. Inoltre, lo stretching è fondamentale per: • evitare strappi muscolari • diminuire il carico sulle articolazioni delle ginocchia • raggiungere una perfetta coordinazione anche nell'esecuzione delle tecniche più complesse • entrare in armonia con il proprio corpo, imparando a conoscerne punti deboli e qualità prima nascoste. Lo stretching è la via diretta per conseguire la piena mobilità articolare. Questo libro è stato scritto per tutti i praticanti di arti marziali che vogliono raggiungere il massimo, spingendosi fino ai propri limiti. Ogni movimento e fotografia è frutto di anni di ricerca, di prove e di impegno: un manuale fotografico che, evitando fatiche ed esercizi inutili, spianerà la strada al nutrito gruppo degli aspiranti campioni.

Pugilato vincente

APPROVATO DAL WORLD BOXING COUNCIL

Il manuale più completo di allenamento per aspiranti pugili, un’indispensabile risorsa che offre suggerimenti e consigli su come migliorare le tecniche e massimizzare la performance.
Con l’ispirazione e i segreti dei campioni del mondo Sergio Martinez, Saúl Álvarez, Julio César Chávez jr e la prefazione del leggendario Juan Manuel Márquez, usare le informazioni presentate in queste pagine sarà come praticare con un personal trainer o con un fuoriclasse.
I suggerimenti e i metodi di addestramento dei fratelli Dumas vi permetteranno di padroneggiare ogni singola sfumatura della boxe e di dominare gli avversari.
Principianti o atleti professionisti, questo libro vi aiuterà a elevare il livello della vostra evoluzione tecnica.

Questo è lo stretching

Esercizi e programmi di allenamento. Tecniche di preparazione e di sviluppo muscolare. Lo Stretching è una nuova maniera di allenare e sviluppare la mobilità. Esso sostituisce completamente gli esercizi convenzionali ad estensioni ripetute, con maggiore utilità ed efficacia. Lo Stretching deve pertanto essere incluso nei programmi di allenamento per tutti gli sport, dal momento che evita i traumi muscolari e mantiene sempre elastici ed in forma muscoli e tendini. La differenza tra lo Stretching e le estensioni ripetute convenzionali può essere facilmente constatata eseguendo l'esercizio qui illustrato: iniziare a piedi uniti. Flettere il tronco fino a quando si sente una tensione nelle cosce. Quindi, portare una gamba indietro e poggiare il ginocchio a terra, tenendo l'altra gamba tesa in avanti. Appoggiare la gamba avanti con la maggior forza possibile, spingendola contro il suolo per 20 secondi. Tenendo il dorso dritto, flettere la parte superiore del corpo in avanti al di sopra della gamba tesa, fino a quando si sente una tensione nella parte posteriore della coscia (mani unite sul dorso). Mantenere la posizione per 20 secondi. Quando, invece, eseguire una normale flessione in avanti, sentite solamente una tensione alle gambe.

SAS fitness training

Combattenti ma non solo. Nel libro SAS Fitness Training l'autore ci spiega i segreti per migliorare le nostre prestazioni sportive. I soldati delle Forze speciali - oltre ad essere dei combattenti - possiedono livelli di fitness e di resistenza fisica paragonabili, o persino superiori, agli atleti di classe mondiale. Sia che debbano condurre marce da 30 km con zaini di 40 kg sulle spalle, o sopravvivere al calvario dell’addestramento anfibio, le truppe scelte delle forze armate hanno molto da insegnarci riguardo il fitness estremo

Una guida completa per tutti coloro che vogliono utilizzare le tecniche militari per massimizzare i livelli di fitness. Contiene consigli autorevoli sui metodi per raggiungere i massimi livelli di forza, resistenza e potenza, e poi metterli alla prova partecipando ad alcune delle più dure gare di fitness al mondo. Ogni buon allenamento inizia con le fasi di riscaldamento. Per tale motivo l'Autore dedica ampio spazio alla fase di riscaldamento "estremo". Seguono capitoli dedicati alla preparazione atletica e ai programmi di addestramento militare.Weisman propone programmi di allenamento completi ed esercizi supplementari che tengono conto di esercizi al chiuso e all'aperto, con l'utilizzo di pesi o del solo peso corporeo. Vengono poi esaminati nel dettaglio attività sportive come la corsa, gli sport acquaticie il cross-training.

L'alimentazione e la tenuta mentale sono fattori capaci di influenzare enormemente le prestazioni atletiche. L'Autore presenta l'alimentazione in stile SAS e le diete da seguire in base ai livelli di allenamento raggiunti. In più Wiseman dedica spazio agli ultimi studi e ricerche per spiegare i metodi di miglioramento delle prestazioni fisiche attraverso l’uso di tecniche psicologiche. Come afferma l'Autore il pensiero positivo è la chiave del successo quando si affrontano situazioni critiche e anche intraprendere un programma di fitness richiede una motivazione e la capacità di portarla avanti. Il libro si chiude con un capitolo dedicato ai traumi fisici dovuti all'attività sportiva: come evitarli e come trattare quelli meno gravi.

Indice Libro

Prima Parte - Forza e Resistenza

  • Cap. 1 - L'importanza di essere in forma
  • Cap. 2 - Allenamento della forza senza pesi
  • Cap. 3 - Allenamento della forza con i pesi
  • Cap. 4 - Corsa
  • Cap. 5 - Marce di resistenza
  • Cap. 6 - Nuoto
  • Cap. 7 - Ciclismo
  • Cap. 8 - Autodifesa
  • Cap. 9 - Lesioni
  • Cap. 10 - Programma completo di fitness

Seconda Parte - Alimentazione

  • Cap. 11 - Fabbisogno giornaliero
  • Cap. 12 - La tua dieta SAS
  • Cap. 13 - Razioni di sopravvivenza

Terza Parte - Elasticità Mentale

  • Cap. 14 - Pensiero positivo
  • Cap. 15 - Pressione sul lavoro
  • Cap. 16 - Affrontare il pericolo

 

 

Savate la boxe francese

La Boxe francese. Nata nei bassifondi parigini all'inizio dell'Ottocento, la Savate è una disciplina sportiva che trae origine da un'arte di difesa militare, lo chausson, e che ben presto attecchisce anche nei quartieri più nobili della città. Per distinguersi dal pugilato, o boxe inglese, assume la denominazione di Boxe francese, anche se il nome di Savate è quello che rimane nell'uso comune. All'inizio le tecniche potevano essere eseguite solo con i piedi, ma dal 1820 furono introdotti i colpi a schiaffo con le mani e nel 1830 i contendenti cominciarono ad indossare i guantoni da boxe. Approdata in Italia nel 1898, la Savate viene attualmente praticata in tutta Europa e nei paesi francofoni di Asia, Africa e Nord America. Il volume costituisce un ottimo manuale pratico per tutti coloro che si avvicinano per la prima volta alla Savate o intendono approfondire la conoscenza di "una valida arte di combattimento, da considerare essenzialmente una disciplina sportiva e non un'attività destinata ai soli scopi di difesa e di offesa". Corredato da numerose illustrazioni, utili a una immediata comprensione delle tecniche, il volume ripercorre le tappe più significative della storia della Savate ed è uno strumento validissimo, sia per la parte teorica che per quella pratica, utile in particolare per atleti e insegnanti di Savate e di arti marziali in genere.

Siamo come ci muoviamo

Nella raccolta di saggi che compone il libro Siamo Come ci Muoviamo Katy Bowman, esperta di biomeccanica, continua la sua innovativa indagine sulla nostra cultura e sull’enorme potenziale nascosto nel movimento fisico. L’Autrice approfondisce l’analisi sul movimento e ci invita a considerare il nostro rapporto personale con la sedentarietà, la comodità e la natura.

Movimento fisico per dimagrire, per essere più belli, per allentare lo stress quotidiano. Ma è davvero tutto qui? Partendo dallo studio biomeccanico del movimento, la Bowman prende in considerazione un modello più complesso, che parte dal singolo individuo per coinvolgere l’intero sistema culturale. Le sue ricerche ci permettono di esplorare in che modo la cultura della comodità sviluppa sedentarietà e come il comportamento sedentario influenza la socialità e il rapporto con le altre dimensioni del vivere quotidiano.

Spiega l’Autrice che la sedentarietà è strettamente collegata al consumismo, al materialismo, alla distruzione dell’ambiente. Tecnologia e società del consumo hanno portato le persone a muoversi sempre meno. In particolare il consumismo ci ha portati a delegare ad altri il movimento che potremmo fare noi stessi: qualcun altro si muove per noi, direttamente o indirettamente, per produrre cose che ci permettono di muoverci ancora meno. Scrive l’Autrice: “Siamo nati in una cultura sedentaria, così non riusciamo ad accorgerci del 99,9% dei nostri comportamenti sedentari. Cominciamo a fare attenzione.” Cosa notiamo?

Katy Bowman ci aiuta ad osservare le nostre abitudini con occhi diversi. Attraverso le ricerche sul movimento fisico e l’osservazione della cultura della sedentarietà è possibile comprendere cosa possiamo fare per aiutare il nostro corpo e la nostra mente ma anche come ricostruire un buon rapporto con la natura e con le persone che ci circondano. Scritta con stile diretto e divertente, l'opera dimostra che il muoversi è importante, e che vivere una vita ricca di movimento è forse il modo più gioioso ed efficace di trasformare il nostro corpo, la nostra comunità e il mondo intero.

Indice

Prefazione
Introduzione: Movimento esternalizzato

Capitolo 1 - La scienza si muove

  • Il muscolo: un modello semplice
  • Ampliate il vostro modello muscolare
  • Siete più della somma delle vostre parti
  • Le prove
  • Mettete tutte le vostre uova in un unico paniere dei commenti
  • Non siate stupidi
  • A volte la scienza è sedentaria
  • La posta di Katy

Capitolo 2 - La natura si muove

  • Analogie
  • La tigmomorfogenesi
  • Modellati dagli alberi
  • La prima vera escursione a piedi
  • Le ossa degli alberi
  • Una questione di punti di vista
  • Ossa umide
  • Miopia
  • Parlate come siete
  • Scuola all’aperto
  • La posta di Katy

Capitolo 3 - Il cibo si muove

  • Bisogna lavorare per poter mangiare
  • Quegli altri nutrienti
  • I mammiferi poppano
  • Il foraging, o l’arte di raccogliere cibi selvatici
  • Movimento in cucina
  • Una cultura sedentaria che mangia
  • Il movimento come merce
  • La posta di Katy

Capitolo 4 - L’importante è muoversi

  • L’atteggiamento riduzionista
  • Impilate le vostre vite
  • Massimalismo
  • Densità nutrizionale
  • Le oche, o l’ecologia motoria
  • Il movimento naturale è efficiente
  • Il movimento naturale è gioioso
  • Il movimento è controcultura
  • Il movimento non è una medicina
  • La comunità vitaminica
  • Dichiarazione di missione
  • Il sambuco
  • La posta di Katy

Postfazione e ringraziamenti

Appendici

  • Appendice 1: la natura nell’istruzione scolastica
  • Appendice 2: foraging
  • Appendice 3: allattamento al seno
  • Notizie sull’autrice

Street warrior

Se volete difendervi da un attacco, la cosa migliore è far diventare il vostro corpo talmente robusto che, se verrà colpito, chi si fa più male sarà il vostro aggressore e non voi.

Per raggiungere un livello così elevato di condizionamento fisico non c’è istruttore migliore al mondo di Mike Reeves, dieci volte campione mondiale di karate ISKA (International Sport Karate Association) e quattro volte detentore del record mondiale di rottura. Al di là dei suoi successi internazionali, Reeves sa molto bene che cosa serve per vincere un combattimento da strada a mani nude.

In questo libro egli rivela i suoi segreti sul condizionamento fisico tra cui:

•    Come rinforzare il corpo per resistere a potenti calci, pugni e colpi di ogni tipo

•    Come sviluppare il giusto atteggiamento mentale per far fronte a un combattimento di strada

•    Come ottenere velocità esplosiva, potenza e resistenza fisica

•    Come allenare il cuore e i polmoni per diventare un vero guerriero

•    Come aumentare la propria flessibilità ed evitare di farsi del male

•    Come calciare e colpire efficacemente per porre fine velocemente e definitivamente a un combattimento di strada.

Gli esercizi presentati nel manuale possono essere praticati ovunque e non necessitano di una costosa palestra o di attrezzature tecnologiche.

Se volete rompere tavolette o ossa dovete allenarvi con il campione mondiale guerriero da strada Mike Reeves!

Stretching

A vent'anni dal successo mondiale di Stretching, una nuova edizione ancora più completa della precedente, di agevole consultazione, con figure chiare e precise indicazioni che danno la sensazione di essere seguiti passo passo da un personal trainer.

• Tutti i disegni sono nuovi.
• Ci sono 11 nuove serie di esercizi per le attività quotidiane: Mani, braccia e spalle - Collo, spalle e braccia - Gambe, inguine e anche - Tensione della regione lombare - Esercizi per chi sta seduto a lungo - Esercizi per chi lavora al computer o alla scrivania - Esercizi per chi fa lavori pesanti o manuali - Esercizi per i bambini - Esercizi per il giardinaggio - Esercizi per chi viaggia in aereo - Esercizi per chi viaggia in auto
• Ci sono 14 nuove serie di esercizi per le attività sportive: Aerobica - Badminton - Bowling - Equitazione - Pattinaggio in linea - Kayak - Motocross - Mountain Bike - Arrampicata - Rodeo - Snowboard - Ping-pong - Triathlon - Windsurf
• Nelle illustrazioni appaiono sia uomini che donne, e tutti indossano l'abbigliamento idoneo per l'attività o lo sport da praticare.
• Per chi ha fretta, ogni serie di esercizi può essere condensata in una mini-serie.
• Al fine di evitare possibili infortuni, si suggeriscono esercizi di riscaldamento prima dello stretching, in particolare per le attività più dinamiche.
• Sono stati eliminati alcuni degli esercizi più difficili.
• È stato ridotto il tempo di esecuzione di alcuni esercizi.
• Una nuova sezione riguarda lo stretching PNF, una tecnica più complessa, ma facile da imparare, per aumentare la flessibilità.
• Una sezione riguardante attrezzi, molto efficaci, specialmente quando usati in combinazione con lo stretching. Chiunque può imparare a fare stretching, indipendentemente dall'età o dalla flessibilità. Non occorre essere al massimo della forma, né possedere particolari doti atletiche. Le tecniche di stretching vanno bene qualunque attività uno svolga, e i metodi sono semplici e dolci, adeguandosi alle differenze individuali di tensione muscolare e di flessibilità.

Stretching 2

La cosiddetta “rivoluzione elettronica” ha fatto sì che molte persone si siano ritrovate davanti a una scrivania a lavorare con il computer. E questo — sono tanti ad essersene resi conto — comporta alcuni problemi. Collo e spalle indolenziti, mal di schiena, muscoli rigidi e articolazioni contratte sono disturbi piuttosto diffusi tra coloro che lavorano al computer. Tali effetti sono segnali inviati dal corpo per avvertire che qualcosa non va. Questo libro è stato ideato per chi ha poco tempo a disposizione. Il contenuto è per lo più grafico: gran parte delle informazioni vengono espresse per mezzo di illustrazioni e il testo è ridotto al minimo. Esso è indirizzato a coloro che per il proprio lavoro utilizzano il computer e/o una scrivania e intendono fare qualcosa per contrastare gli effetti negativi che la posizione immobile e un lavoro d’ufficio di tipo sedentario producono sul corpo. Lo stretching costituisce un’ottima soluzione. Si tratta di un’attività molto semplice, che vi farà sentire subito meglio: è piacevole, rilassante e di intensità moderata. Piccole pause dedicate alla pratica regolare dello stretching possono giovare alla salute, prevenire lesioni e contribuire ad una giornata di lavoro più produttiva. Se praticato correttamente, può prevenire i numerosi problemi e, nel caso si siani già verificati dei danni fisici, favorisce la riabilitazione. Gli esercizi possono essere praticati pressoché dovunque e in ogni momento. Non sono necessari attrezzature, indumenti o competenze particolari: si possono eseguire mentre si è occupati con qualcos’altro: durante il lavoro, al telefono o nell’attesa che il computer elabori le informazioni.

Stretching ed. tascabile

Uno dei libri di fitness più famosi di tutti i tempi!
Ha venduto oltre tre milioni e mezzo di copie in tutto il mondo ed è stato tradotto in 23 lingue
Per la prima volta in edizione tascabile in italiano
Tutti gli esercizi di stretching del libro originale con programmi abbreviati
Facile da portare con sé in palestra, in viaggio o da usare in aereo
"La bibbia dello stretching"
Washington Post
"Tutto lo stretching di cui avrete bisogno"
Rocky Mountain News
"Fa conoscere lo stretching ai principianti e aiuta i patiti del fitness a rimanere in forma"
Jackson Daily News

Stretching terapeutico

Stretching terapeutico è una guida completa per professionisti e apprendisti di massoterapia, osteopatia, fisioterapia, ergoterapia, riabilitazione e training personale e atletico, che tratta tutte le forme di allungamenti per individui fisicamente abili, menomati e affetti da particolari patologie.

Stretching terapeutico offre allungamenti riabilitativi sia passivi che attivi per condizioni muscolo-scheletriche e lesioni a piedi e caviglie, ginocchia e gambe, anche e cosce, arti superiori, spalle, gomiti, polsi, mani e dita, schiena e collo. L’autrice, fisioterapista praticante, massoterapista sportiva e istruttrice di bodywork, fornisce consigli sull’inserimento dello stretching passivo come opzione terapeutica e sulla scelta di appropriati allungamenti attivi da far compiere a casa ai pazienti.

Corredato da numerose fotografie a colori, il manuale offre eccellenti istruzioni visive sul modo di posizionare i pazienti e sulle prese più efficaci per applicare allungamenti passivi a varie articolazioni e tessuti molli. La struttura funzionale, le chiare spiegazioni delle tecniche di stretching e la guida visiva fornita dalle foto aiutano apprendisti e professionisti a incorporare senza difficoltà questi allungamenti nella loro pratica.

Stretching terapeutico è una guida pratica per terapisti che fornisce strumenti di valutazione e trattamento che rientrano a pieno titolo nel campo della massoterapia e sono utili ad altri professionisti del bodywork, come osteopati e istruttori di fitness.

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design
Privacy Policy

edmed orange 70

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design
Privacy Policy

edmed orange 70