Angeli

Finalmente un libro che parla di angeli, dopo tanto parlare di diavoli, messe nere e indemoniati. Un tempo gli angeli erano ancora una componente naturale e non controversa delle concezioni religiose delle persone di fede; oggi ben pochi prestano loro attenzione. Non per questo viene meno la realtà metafisica degli intermediari tra il regno umano e quello divino, sancita dai testi sacri di tutti i tempi e di tutti i popoli. In questo libro tali tradizioni, cristiane e non cristiane, vengono considerate e descritte; si parla inoltre degli angeli dei mistici e dei santi; dell'‘angelo caduto' e delle gerarchie angeliche di Dionigi Aeropagita. Non mancano capitoli meno ‘ortodossi' ma altrettanto coinvolgenti: gli angeli di Emanuel Swedenborg e di Rudolf Steiner, l'Essere di luce che appare ai morenti, le creature angeliche che contribuirono alla creazione della comunità di Findhorn in Scozia, i ‘salvataggi angelici', la scoperta compiuta dalla psicologia d'avanguardia dell'‘angelo in noi'. Infine un capitolo sul motivo dell'angelo nell'arte e due interviste sugli angeli: esperienze dirette col custode angelico. Il messaggio del libro è chiaro e univoco: apriamoci alla possibilità di credere alla lieta e consolante presenza dell'angelico protettore, il che significa fare appello alla parte migliore di noi stessi e ascoltare quella voce lieve ma costante che ci spinge sempre al meglio e ci invita ad alzare gli occhi verso l'alto.

Angeli di luce

Ogni Angelo Custode, portatore di un'essenza divina generatrice di saggezza, aiuta gli uomini nella vita di tutti i giorni. Lo scopo di questo libro è di sostenere


Ogni Angelo Custode, portatore di un'essenza divina generatrice di saggezza, aiuta gli uomini nella vita di tutti i giorni. Lo scopo di questo libro è di sostenere ogni essere umano nel quotidiano, indicando caso per caso a quale angelo rivolgersi e il momento migliore per farlo. La seconda parte rivela quali sono gli Angeli Protettori delle varie arti e attività dell'uomo.

Angeli in astronave

Questo libro susciterà certamente, a una prima lettura, incredulità e stupore. Occorrerà leggerlo una seconda volta, per poi domandarsi: "E se fosse vero?". Perché in realtà tutto potrebbe essere vero. E in effetti lo è. Tutto ciò che è descritto in questo libro è realmente avvenuto. Ecco i fatti: Giorgio, Tina, Paolo e altri amici hanno avuto alcuni incontri "ravvicinati" con dei Fratelli dello Spazio, i quali hanno svelato di essere loro i cosiddetti "angeli" della Bibbia, ossia quegli intermediari e "messaggeri" di cui la Divina Volontà si è servita e si serve tuttora per manifestarsi agli uomini della Terra e per indirizzarli sulla via dell'evoluzione attraverso l'amore. Nel corso di tali incontri, il gruppo ha ricevuto importanti rivelazioni e messaggi di estrema gravità, che toccano tutti gli abitanti del nostro travagliato pianeta. Non mancano le esortazioni a seguire le vie del bene, poiché è vicina l'ora di grandi catastrofi, dei terribili eventi di luci parla l'Apocalisse, del giorno in cui "alcuni saranno presi ed altri lasciati". In alcuni di questi incontri straordinari, gli amici terrestri, ai quali sono stati affidati messaggi e insegnamenti, sono stati anche ospiti dei dischi volanti e delle astronavi, che li hanno condotti a visitare un lontano pianeta e a vivere esperienze meravigliose, proprio come era accaduto, trent'anni prima, e George Adamski. Questi incontri e queste rivelazioni assomigliano per tanti versi – nella fenomenologia e nei contenuti – a quelli di Fatima, Lourdes, Grabandal, La Salette e altri simili: ne rappresentano anzi, una versione adeguata ai tempi di oggi.

Angeli, arcangeli e forze invisibili

La vita di Cayce, il “profeta dormiente”, subì un cambiamento drastico grazie all’influenza degli angeli. Il suo reale incontro con uno di loro, all’età di tredici anni, lo portò a scoprire il dono unico e particolare che gli permise di aiutare nel corso della sua vita migliaia di persone. Cayce fu in grado di entrare in uno stato di sonno autoindotto e di rispondere in modo preciso a qualsiasi domanda postagli. Gli vennero rivolte anche domande sulla natura degli angeli e degli arcangeli e sul loro ruolo nell’umanità. Le sue “risposte” danno una visione affascinante non solo degli arcangeli e degli angeli custodi, ma anche dello scopo della loro manifestazione nel nostro tempo.

Cielo e inferno

Emanuel Swedenborg, scienziato che visse alla corte svedese nel XVIII secolo, raccoglie in questo volume tutte le descrizioni del Cielo e dell’Inferno in base a ciò che vide e udì durante insolite esperienze di veggenza che lui stesso definì ‘sogni’. Si trattava di visioni terribili che con il tempo divennero sempre più precise, finché iniziarono a contenere messaggi provenienti dal mondo spirituale. E proprio quel mondo egli descrive in questo volume che testimonia le sue esperienze. Vi troviamo una completa descrizione dell’Aldilà, conversazioni con trapassati, visite a popoli di tempi passati e di pianeti diversi dal nostro. Questo volume, che è un vademecum del mondo spirituale, fornisce descrizioni del risveglio dell’uomo nella dimensione ultraterrena, e la sua testimonianza permette una notevole comprensione di un’esistenza al di là di spazio e tempo. Questa fu l’opera che infuse un rispettoso stupore in Kant, che suscitò l’entusiasmo di Emerson, che influenzò profondamente Goethe e Jung, e di cui Elizabeth Barrett Browning disse: “A mio giudizio, la sola luce che possediamo sull’altra vita si trova nella filosofia di Swedenborg”.

Comunicare con l'invisibile

"Dopo l'improvvisa scomparsa di mio marito" scrive Clémence Amiel, "piombai in un tale stato di disperazione da comprendere che non avrei mai potuto continuare a vivere senza la certezza che la vita prosegue oltre la morte. O mio marito mi aspettava in un altro mondo - e io dovevo far appello a tutto il mio coraggio e accettare la nostra momentanea separazione - oppure il suo essere era stato annientato e in questo caso nulla aveva più senso e non mi restava che morire anch'io".
La risposta fu più chiara di quanto Clémence sperasse. Una medium a lei sconosciuta le trasmise un messaggio di suo marito. "Sono vivo e sono felice". Ormai certa dell'esistenza di una vita oltre la morte Clémence cercò a sua volta di comunicare con l'Aldilà. Ma come riuscirci? Questo libro racconta tale ricerca e l'apprendistato compiuto. Persuasa che ognuno di noi possa vivere una simile esperienza, Clémence Amiel suggerisce una serie di utilissimi esercizi per sviluppare i sensi interiori e affinare le proprie facoltà latenti: un metodo semplice ed efficace per diventare medium ed entrare in contatto con il mondo invisibile.

Conversazioni con gli angeli

"È piaciuto al Signore aprire l'intimo della mia mente o spirito, laddove mi venne concesso di essere con gli angeli nel mondo spirituale e nello stesso tempo nel mondo naturale con le persone, e questo avviene da ventisette anni". Questa importante dichiarazione di Emanuel Swedenborg - scienziato, uomo di stato e veggente del XVIII secolo - è il fondamento della presente raccolta di incontri con gli angeli. Lungo tutti i ventisette ultimi anni della sua vita, Swedenborg esplorò i regni del cielo e dell'inferno e discusse con gli angeli circa la natura della vita dopo la morte, e con le entità o spiriti infernali. Come rappresentante dell'Illuminismo, Swedenborg registrò questi incontri che testimoniavano la volontà di Dio che gli esseri umani conoscessero la verità della vita eterna. I resoconti raccolti in queste pagine dagli studiosi di Swedenborg Leonard Fox e Donald L. Rose sono stati scelti dalle opere di Swedenborg "Coniugal Love", "Apocalypse Revealed" e "True Celestial Religion" e riuniti per argomento.

Dialogare con il proprio angelo

Settant’anni dopo l’esperienza dei dialoghi con l’angelo vissuta in Ungheria durante l’ultima guerra mondiale e trascritta da Gitta Mallasz, Bernard e Patricia Montaud ci fanno partecipi dell’intimità dell’insegnamento che hanno ricevuto accanto a questa grande donna durante gli ultimi sette anni della sua vita.

Chi è l’angelo? Come dialogare con lui?
Quali domande possiamo fargli?
Come riconoscere la risposta in fondo a noi stessi?
Cos’è diventata, in tempi di pace, questa funzione di dialogo ispirato? Ecco alcune delle domande alle quali quest’opera cerca di rispondere. Questo libro ci fa scoprire un’autentica via spirituale occidentale. Si rivolge a tutte le persone, qualsiasi sia la loro convinzione, che sono alla ricerca del dialogo interiore della coscienza con il meglio di sé.

Ascolta l'intervista di Giulietta Bandiera a Patricia Montaud

Guarda il video di Patricia Montaud

Dialoghi con l'angelo

A cura di Paola Giovetti . Nel 1943, alla vigilia del coinvolgimento dell'Ungheria nella guerra, quattro giovani amici – Hanna, Lili, Joseph e Gitta – decidono di trasferirsi da Budapest al piccolo villaggio di Budaliget per vivere una vita più semplice e più attenta all'essenziale. Un giorno, decidono di mettere per iscritto i propri problemi personali, e Gitta si rifugia dietro a delle banalità. Hanna dapprima se ne irrita, poi ha appena il tempo di dire: "Attenzione, non sono più io che parlo!", e pronuncia in piena coscienza parole che non possono venire da lei. Da quel giorno, per diciassette mesi, attraverso Hanna si manifesteranno energie di Luce, che i quattro amici chiameranno "Angeli" o "Maestri". Attraverso le loro parole si rivelerà, poco per volta, il senso di una nuova vita, una vita di integrazione e unione di tutti gli aspetti dell'Essere, una vita in cui il compito dell'uomo è superare la spaccatura tra spirito e materia e unire cielo e terra. Diciassette mesi che diventeranno sempre più drammatici: i tre fra loro che sono ebrei (Hanna, Joseph e Lili) finiranno la loro vita nei lager: l'incontro con gli Angeli li ha resi capaci di affrontare con coraggio il loro tragico destino. Gitta, che è cattolica, sopravviverà dopo aver tentato invano di salvare i suoi amici. Sedici anni più tardi riuscirà finalmente a emigrare in Francia portando con sé i piccoli quaderni dove, parola per parola, erano stati trascritti i dialoghi. Pubblicati originariamente in francese e poi in altre lingue europee (in inglese, francese e tedesco hanno venduto 900.000 copie), i Dialoghi appaiono per la prima volta in Italia in edizione integrale e, prossimamente, uscirà un film ispirato al libro.

Guarda il video "Chi parla nel libro Dialoghi con l'Angelo?"

Due mani due ali

Un’eccezionale rivelazione sul senso della vita e della morte. Sul perché vivere, perché morire. Si tratta di un’intervista fatta durante sessioni di channelling, che affronta i temi delle antiche e profonde istanze esistenziali dell’uomo. L’intervista tocca argomenti universali come: Chi sono gli angeli? Come nascono? A cosa servono? Chi è Dio? Chi è lo spirito guida? Tutti lo abbiamo? Qual è il suo compito? Cos’è l’anima? Come nasce? A che cosa serve? Dov’è? Esiste il destino? E la reincarnazione? A cosa serve reincarnarsi? Ma il senso della vita qual è? L’amore, il grande motore della nostra vita, nei i suoi tanti aspetti (positivi e negativi) che funzione ha, e quali benefici porta? Il bene e il male, l’eterno dualismo con cui l’uomo si confronta in ogni istante della sua esistenza terrena: cosa dobbiamo e possiamo sapere? Perdonare fa bene ed è saggio… ma come arrivarci? Perdonare guarisce? Nascita e morte: cosa avviene in quei momenti? Come dobbiamo confrontarci con la morte? Dove andiamo quando moriamo? Cosa diventiamo e cosa rimane di noi dopo la morte? Perché morire nella sofferenza, nella malattia, prematuramente o per morte improvvisa? Dopo la morte del corpo c’è ancora vita? Aborto, suicidio, eutanasia, sepoltura o cremazione: cos’è giusto fare, come vanno interpretati e quali effetti producono? Siamo soli nell’universo? Esistono altri mondi e altri livelli di vita?

Guarire con gli angeli

Gli Esseri di Luce e gli Angeli vivono costantemente nelle vibrazioni della gioia e dell’amore, e i loro messaggi per noi, così come i loro interventi nelle nostre vite, sono pervasi da quelle vibrazioni e hanno lo scopo di elevare le nostre, troppo spesso gravate da preoccupazioni e pensieri negativi. Nell’epoca in cui stiamo vivendo, come il geologo ed esoterista americano Gregg Braden ha ben spiegato nella sua opera, la Terra sta compiendo un salto vibrazionale che ha delle spiegazioni scientifiche, ma di cui si parla anche in tutte le antiche profezie e nei testi biblici. Il pianeta stesso, dunque, si sta assestando su una vibrazione più elevata, meno densa e materiale, e quello che ci viene chiesto, in quanto esseri umani, è di facilitare questo processo, migliorando la qualità dei nostri pensieri e delle nostre emozioni, aiutando nello stesso tempo noi stessi, che non potremmo sopravvivere su un pianeta la cui energia è divenuta più sottile, se restassimo al livello dell’energia densa che ha contraddistinto gli abitanti della Terra fino ad ora. In questo salto dimensionale gli Angeli e tutti gli Esseri di Luce ci stanno aiutando per mantenere alta la qualità delle nostre vibrazioni. Essi non sono mai stati così vicini a noi, così che possiamo dire che quello che si sta verificando al momento attuale è un vero e proprio avvento degli Angeli. In particolare con il nostro Angelo Guida è possibile visitare altre dimensioni, come la dimensione dei disincarnati, dei deva o spiriti della natura, dei Maestri e delle Guide Spirituali, senza ricorrere all’aiuto di un medium. L’Angelo Guida ha, infatti, il compito di proteggerci in questa e in altre dimensioni, e di guidarci nella nostra evoluzione.

Il libro dell'angelo

Il libro dell'Angelo è il resoconto di incontri notturni tra l'Autore e l'Angelo, narrati sotto forma di dialogo. L'Angelo rivela all'Autore – tramite un linguaggio di puro pensiero


Il libro dell'Angelo è il resoconto di incontri notturni tra l'Autore e l'Angelo, narrati sotto forma di dialogo. L'Angelo rivela all'Autore – tramite un linguaggio di puro pensiero – ciò che si cela in lui e che esiste in ciascuno di noi. Mario Mercier si definisce qui un umilissimo scriba. E, altrettanto umilmente, questo libro potrebbe intitolarsi Il libro dell'anima... L'autore quindi, continua a lavorare sugli stessi temi e con lo stesso scopo: al di là delle apparenze e del nostro mondo razionale, cerca di penetrare la potenza segreta delle cose, seguendo, con ostinazione e autenticità, un sentiero singolare: la ricerca di un contatto magico e poetico con il mondo. L'Angelo gli parla dell'amore, del desiderio di vivere, illustrandogli il nostro cuore, il corpo, la bellezza, il Verbo, i nostri abissi e le tenebre, ma soprattutto la luce di quel sole interiore che ci anima. "Questo libro, fiore di luce", rivela l'Angelo all'Autore, "avrà un destino di essenza di stella, perché coloro che avranno sete di se stessi ritroveranno, in ciò che rivela, la traccia luminosa del mio passaggio".

Il nostro angelo custode esiste

Con l'aiuto di questo libro sarà possibile conoscere il suo nome e la preghiera per ottenere il suo aiuto. Preghiere e invocazioni che permetteranno ad ognuno di mettersi in contatto – di dialogare – con il proprio Angelo Custode. Come nostra guida e nostro protettore, Egli ci solleverà dalle preoccupazioni quotidiane, donandoci la possibilità di migliorare materialmente, moralmente e spiritualmente. Attraverso la Preghiera, l’Angelo Custode può trasmetterci la sua Luce e i suoi Poteri. Inoltre, per mezzo di lui, rivolgendo la Preghiera ai diversi Angeli, potremo ottenere tutti i doni desiderati: Amore, Salute, Benessere, Lavoro, Intelligenza, Saggezza.

Il potere degli arcangeli

Manuale pratico accessibile a tutti, che ci mette in contatto con gli Esseri Celesti. Grazie al loro aiuto, potremo raggiungere la conoscenza, l’amore e il successo. Gli Arcangeli (o Angeli Superiori) sono Entità che canalizzano le diverse Energie del Sistema Solare. Essi concedono il loro potentissimo aiuto a tutti coloro che glielo chiedono. L’energia viene recepita in forma diversa, a seconda del Segno Astrologico a cui si appartiene. Una volta deciso che cosa chiedere, basterà leggere la preghiera indicata per conseguire quanto si desidera.

Il protettore invisibile

Sono innumerevoli, in ogni epoca, le testimonianze di interventi inesplicabili nella vita dell’uomo, specie nei momenti difficili della sua esistenza, e probabilmente non c’è chi non ne abbia da raccontare qualcuno. Le documentazioni di fatti prodigiosi e di protezioni misteriose, peraltro, si leggono un po’ dovunque, nelle storie, nelle cronache, nei racconti tramandati attraverso generazioni, presso tutti i popoli. Questo ci dimostra che l’uomo non è solo: in lui, e accanto a lui, vi è chi lo assiste. Limitato dal suo corpo fisico e soggetto alle illusioni del tempo e dello spazio, l’essere umano non sempre riesce a comprendere il vero scopo della sua esistenza. Ma perché non devii troppo dalla sua strada, e per aiutarlo a superare tante difficoltà, egli è seguito, assistito e protetto, anche se non sempre se ne avvede. C’è chi accompagna, guida e protegge ciascuno di noi nell’esperienza terrena. In questo libro, pieno di verità e di saggezza, l’Autore, con testimonianze anche in prima persona, ci aiuta a riconoscere questa presenza divina in noi, e ad affidarci completamente ad essa, soprattutto nei frangenti più difficili. Ciò potrà dare un indirizzo completamente nuovo alla nostra esistenza, trasformandola in maniera positiva e costruttiva, permettendoci di affrontare ogni situazione con la certezza che il successo non potrà mancare: l’aiuto divino risolverà ogni dilemma e ci renderà sereni.

In viaggio con l'arcangelo

Prefazione di Guido Ceronetti

Il racconto di un viaggio che si snoda dalle foreste dell’Amazzonia all’isola greca di Simi, dalle Azzorre alla Patagonia cilena. Un itinerario che si intreccia con un percorso interiore ritmato da uno stillicidio di coincidenze, sincronie, destini incrociati, costantemente segnati da una presenza, quella dell’Arcangelo Michele. L’Autrice, essendo sostanzialmente laica, nella sua narrazione ha dato un ruolo da protagonista alla “voce della ragione” per non perdere mai di vista il rigore razionale, l’ironia e l’autoironia ed evitare la deriva nelle lande fascinose ma infide dell’Inconscio e del Mistero. Anche dopo la scrittura di questo libro sono continuati gli incontri nei quali c’è lo zampino dell’Arcangelo Michele che sembra essere la guida e il fulcro di un processo planetario già in corso, teso a favorire un salto di qualità della coscienza collettiva, un passaggio epocale a dimensioni spirituali più alte e complesse. Una svolta che probabilmente non riguarderà l’umanità nella sua interezza ma una minoranza peraltro consistente che si è andata preparando in questi decenni ed è ora pronta a questo innalzamento di vibrazioni energetiche e di stati di coscienza. Ogni essere umano è libero di percorrere tale strada, di abbandonarla, di ignorarla, di compiere un percorso inedito, del tutto personale. È una scelta di crescita interiore alla portata di tutti, una delle pochissime non mutilata da condizioni sociali ed economiche vacillanti o negative.

Incontri con gli angeli

101 incontri ravvicinati con gli angeli realmente accaduti. Da quanto il suo primo volume - "Il Libro degli Angeli" - è stato pubblicato nei Paesi Bassi, in Germania, in Inghilterra e in Italia, l'Autore riceve un costante flusso di "posta angelica". Oltre seicento persone gli hanno scritto, inviandogli anche libri, disegni, poesie, e cassette sull'argomento, angeli di paglia e di pietra. Il flusso di lettere e di doni è stato incoraggiato da articoli su giornali e riviste e da interviste radiofoniche e televisive. Egli scrive: "All'improvviso, sembrava che mi considerassero un esperto di angeli, certo con grande divertimento di questi ultimi". Le lettere descrivevano non meno di 140 autentici incontri con gli angeli, alcuni dei quali ripetuti, raccontati dagli stessi protagonisti. Sono loro dunque i veri esperti di angeli. Molte di queste esperienze erano talmente straordinarie e istruttive che Moolenburgh, pensando di non avere il diritto di tenerle solo per sé, ha deciso di scrivere questo secondo libro. In un'epoca in cui le persone sembrano pensare che non esista nulla al di là dell'ultimo programma televisivo o sondaggio di mercato, è bene tenere presente qual è il vero scopo dell'esistenza terrena: il risveglio dell'anima immortale e il suo gioioso ricongiungersi all'armonia delle sfere.

L'angelo caduto

Una nuova interpretazione del diavolo alla luce di nuove conoscenze, di qualche intuizione e di certi approcci "alternativi". Questo libro


Una nuova interpretazione del diavolo alla luce di nuove conoscenze, di qualche intuizione e di certi approcci "alternativi". Questo libro dedicato all'angelo ribelle non intende negare valore ad antichissime tradizioni meritevoli di ogni rispetto, ma proporne una diversa interpretazione alla luce di qualche intuzione, di nuove conoscenze, di approcci "alternativi". Prendendo le mosse dalla consapevolezza che nella creazione divina tutto ha una logica profonda ed è teso a buon fine, l'autrice si chiede se la radicatissima e diffusissima credenza nel diavolo non nasconda per caso la nostra incapacità di comprendere un'idea grandiosa, tesa a farci uscire gradualmente, un passo dopo l'altro, un errore dopo l'altro, dal "paradiso terrestre", cioè dal giardino d'infanzia dell'umanità, per muovere da soli i primi passi, metterci sulla via della crescita, della conoscenza e farci diventare uomini. Del diavolo, al quale siamo abituati ad attribuire ciò che chiamiamo male, cioè le nostre debolezze, il nostro egoismo, la nostra mancanza d'amore, è proposta qui un'interpretazione diversa: quella di collaboratore di Dio, di motore dell'evoluzione, di "ostacolo" nel senso positivo e dinamico del termine. Attraverso letteratura, arti figurative, psicologia del profondo, tradizioni religiose ed esoteriche di tutto il mondo, si delinea una visione nuova, vasta, misericordiosa e confortante di Lucifero, l'angelo ribelle, e del grande problema del male.

L'Angelo Custode

In questo piccolo libro ognuno potrà trovare il suo nome e la preghiera speciale per rivolgersi a lui in caso di bisogno.

Tutti possono entrare in rapporto diretto
con gli angeli e chiedere loro un aiuto preciso nei campi più diversi:
protezione, guarigione, realizzazione di un progetto, miglioramento della propria vita.

L'Angelo Custode Preghiere di Guarigione

Se certi angeli sono incaricati di proteggerci, altri hanno il compito di vegliare in modo specifico sulla nostra salute. Si prendono cura di noi sin dalla nascita, accompagnandoci durante tutto il nostro cammino terreno. Sono sempre in ascolto, pronti ad aiutarci ogni volta che li sollecitiamo. Se qualcosa in noi si altera, si degrada e ci causa problemi, bisogna immediatamente ricorrere a loro.

In che modo?

Ciascuno di voi troverà in questo libretto le indicazioni precise e le modalità di accesso per chiedere direttamente soccorso agli angeli guaritori. Potete fare appello a loro per curare le sofferenze personali o che colpiscono – talvolta crudelmente – qualcuno che vi è caro

L'Angelo Custode Preghiere e Novene

Se certi angeli sono incaricati di proteggerci, altri hanno il compito di vegliare in modo specifico sulla nostra salute. Si prendono cura di noi sin dalla nascita, accompagnandoci durante tutto il nostro cammino terreno. Sono sempre in ascolto, pronti ad aiutarci ogni volta che li sollecitiamo. Se qualcosa in noi si altera, si degrada e ci causa problemi, bisogna immediatamente ricorrere a loro.

In che modo?

Ciascuno di voi troverà in questo libretto le indicazioni precise e le modalità di accesso per chiedere direttamente soccorso agli angeli guaritori. Potete fare appello a loro per curare le sofferenze personali o che colpiscono – talvolta crudelmente – qualcuno che vi è caro

La lingua degli angeli

La lingua degli angeli è una guida preziosa per comunicare con gli esseri superiori, un testo a cui ricorrere quando una situazione richiede l’aiuto di un particolare protettore, che fornisce istruzioni su come acquietare la mente e stimolare lo spirito al momento di incontrare un angelo. Claire Nahmad, affermata esperta di angelologia, introduce i lettori ai misteri dei prodigi celesti, sublimi meraviglie in grado di trasformarci. Grazie a lei impariamo a far appello a Zotiel, angelo dei bambini timidi e timorosi; nei momenti di necessità a Rhamiel, angelo della compassione e, quando una situazione sembra senza via d’uscita, a Phanuel, angelo della speranza. Claire Nahmad ha attinto alle traduzioni più semplici di una lingua esoterica che mette in comunicazione con le sfere celesti e l’ha resa comprensibile a tutti.

La voce di Dio a Findhorn

Eileen Caddy - co-fondatrice di Findhorn - ha raccolto in questo libro le prime comunicazioni che ricevette dalla sua voce interiore subito dopo che


Eileen Caddy - co-fondatrice di Findhorn - ha raccolto in questo libro le prime comunicazioni che ricevette dalla sua voce interiore subito dopo che si era formato il piccolo nucleo di base che poi dette vita alla comunità oggi nota in tutto il mondo. A quel tempo, tuttavia, nessuno di loro aveva alcuna idea di come si sarebbero sviluppate le cose in seguito, finoa fare di Findhorn il punto di riferimento per molte migliaia di visitatori ogni anno, nonché un modello di vita per la Nuova Era. Raccolti in volume, tali messaggi si dimostrano validi e utili per chiunque: essi affermano, in sostanza che la vita contiene una saggezza innata e che l'intelligenza divina è presente in ogni cosa, inclusi noi stessi, è possibile scoprirla cercandola dentro di sé. Eileen è convinta, oggi, che non esista separazione tra il suo sé e il Dio interiore, e che la stessa cosa avvenga per tutti. I messaggi, peraltro, ci indirizzano anche verso quella Nuova Era che va intesa non tanto in senso temporale, quanto come una nuova coscienza: un processo di comunione con il divino che ci porti e ritrovare Dio stesso in ogni creatura e ogni cosa.

Le 72 chiavi angeliche

Le preghiere angeliche contenute in questo volume hanno il potere straordinario di aprire una ad una le 72 porte del Paradiso Interiore. Ogni Angelo di Luce ci offre la sua chiave per liberarci dal mondo di tenebre nel quale viviamo. Questa nuova opera di Joeliah, offre un aiuto notevolissimo a chiunque desideri elevarsi a trasformare la propria vita rivolgendola verso il bene e il bello.

Le conversazioni angeliche di John Dee

Novità di LUGLIO 2021 - Cabala, alchimia e fine del mondo. Tra la fine del Cinquecento e l’inizio del Seicento, il più stimato filosofo naturalista dell’Inghilterra elisabettiana, John Dee, con l’aiuto di un cristallo chiamato “pietra divinatoria” parlò con gli angeli a proposito del mondo naturale e della sua fine apocalittica.

I resoconti di queste conversazioni con gli angeli costituiscono uno dei più duraturi misteri dell’inizio dell’epoca moderna. Perché un laureato di Cambridge che vantava il titolo di “filosofo della Regina” si dedicò a un’attività così apparentemente inutile e infondata, che richiedeva così tanto tempo? Era forse uno sciocco credulone? Aveva sofferto un crollo psicotico?

Possiamo anche volgere lo sguardo al di là della formazione intellettuale e delle sue esperienze personali, e cercare di situare i diari angelici nel più ampio contesto culturale della seconda metà del XVI secolo. Il saggio della Harkness, tra saggezza enochiana e conversazioni angeliche, offre interessanti risposte al riguardo collocando l’opera di Dee nel contesto della fervente vita intellettuale dell’epoca. Come afferma l'Autrice "In ognuna delle sue opere possiamo notare lo sforzo di stendere una scala dal mondo terreno in declino alla volta celeste".

Indice

  • Ringraziamenti
  • Abbreviazioni e convenzioni
  • Introduzione
  • Parte I – Genesi
  • Il convegno degli angeli: Praga 1586
  • Costruire la scala di Giacobbe: la genesi delle conversazioni
  • Salire la scala di Giacobbe: l’angelologia come filosofia naturale
  • Parte II – Rivelazioni
  • Poi giunse la fine: l’apocalisse, la filosofia naturale e le conversazioni
  • La vera cabala: leggere il libro della Natura
  • L’alchimia di Adamo: la medicina di Dio e la restituzione della natura
  • Epilogo
  • Bibliografia

Le vie dell'arcangelo

Tradizioni, culto, presenza dell'Arcangelo Michele

Arcistratega, capo supremo delle milizie celesti, principe degli angeli, campione del Bene e simbolo della lotta contro il Male, guida delle anime nell’aldilà, entità dotata di poteri taumaturgici, patrono delle acque, abitatore dei luoghi alti e delle caverne: tutto questo è l’arcangelo Michele, il cui nome significa Chi come Dio?: il grido vittorioso in risposta a chi aveva osato paragonarsi a Dio. Fin dall’inizio di tempi l’arcangelo Michele accompagna la storia dell’umanità: fu posto lui a accompagnarci nel grande viaggio del mondo ultraterreno e suonare la tromba nel giorno del giudizio. Michele, quindi, è inizio e fine. Fra tutti gli angeli è il più amato, il più presente nella storia dell’uomo, al quale in più occasioni è apparso operando prodigi: il gran numero di santuari, chiese e cappelle a lui intitolati, inferiore soltanto a quello dei luoghi di culto dedicati alla Vergine Maria, attesta la venerazione che l’umanità da sempre gli porta. E questo sebbene l’arcangelo, non essendo mai vissuto sulla terra, non abbia territorialità né collocazione storica. I suoi devoti sono stati e sono legione: persone che si riconoscono nelle sue battaglie, impegnate nelle difesa dei diritti umani, della giustizia, della natura, dell’arte, della bellezza, della verità – del Bene quindi, in ogni suo aspetto ed eccezione. Michele, allora, come campione e simbolo dell’evoluzione dell’umanità, della sua crescita armoniosa. Di angeli in generale si è scritto tanto, ma di Michele – stranamente – si è detto poco, quanto meno a livello di vasta divulgazione. Questo libro si pone lo scopo di colmare tale lacuna e di proporre ad una più vasta attenzione il nostro alato custode, guida e simbolo potente, alfiere dell’umanità nell’attuale decisivo momento di svolta.

Lo sguardo dell'anima

Il libro è il seguito, scritto 11 anni dopo, di In Viaggio con l’Arcangelo.

Al termine di quell’opera l’autrice era convinta che la sua fosse un’avventura spirituale personale, o condivisa da un gruppo limitato di persone. Ma nuovi incontri e nuove coincidenze, invece, le hanno fatto capire che tale esperienza era destinata a crescere e allargarsi come una marea montante negli anni a venire.
I due libri raccontano, quindi, lo svolgersi di una stessa vicenda, andrebbero letti l’uno dopo l’altro, come una storia a puntate, anche se l’autrice, all’inizio di questo secondo volume, fa comunque un rapido riassunto del precedente.
Lo sguardo dell’anima è essenzialmente un “diario di bordo”, una cronaca dei fatti scritta con rigore e ironia, il racconto di un percorso fatto di passi avanti e indietro, di ristagni e di rilanci, di perdita e ritrovamento di sentieri, insomma un itinerario scandito dall’imprevedibile, e per ciò fascinoso, battito della vita.
È la conferma che esiste una forza luminosa, mossa dall’amore intelligente, che guida e promuove l’evoluzione: l’Arcangelo Michele.

Manuale straordinario per vivere la vita

Il manuale è un oggetto da tenere a portata di mano. Qualcosa che serve come guida all'uso di...In poche parole istruzioni che aiutano a far funzionare qualcosa e a portare benefici. Manuale Straordinario per vivere la vita di Anna Tamburini Torre serve proprio a questo: farci vivere... e bene. Ma soprattutto consapevoli del vero senso della vita che stiamo vivendo.

La "S" maiuscola sta nella Straordinarietà dei concetti enunciati nel libro, che non rappresentano il pensiero dell'autrice, ma sono frutto di rivelazioni raccolte durante la sua inchiesta su Chi siamo, da dove veniamo...dove andiamo. Anni di interviste realizzate in sedute di trance profondaattraverso la tecnica dello channeling,in cui un'entità angelica della schiera degli Arcangeli ha risposto alle sue domande. Insomma tutto ciò che serve per capire, o meglio per riuscire almeno a intuire con i limiti del pensiero umano, il Grande Disegno a cui apparteniamo.

Come afferma l'autrice nella sua introduzione "essenzialmente siamo creature spirituali che stanno vivendo un’esperienza terrena. E trovare la strada per tornare a casa è il vero senso delle nostre vite. Ma per farlo dobbiamo passare dalla Conoscenza. La Conoscenza è l’unico mezzo che possiamo utilizzare per migliorare la razza umana, ed è l’unica via che può farci ritornare a casa. Questa separazione dal tutto, questa velata nostalgia di sottofondo della casa lontana, genera in noi il senso di solitudine. Questo Manuale è il dono che il Cielo ci ha offerto e raccoglie tutti i concetti che servono alla nostra mente per costruire la giusta visione del senso delle nostre vite (..). Quello che ho scritto è ciò che mi è stato detto dall’Arcangelo che ho intervistato negli anni e non è frutto del mio pensiero. Certo ci sono cose che le nostre menti, modellate su credenze e convinzioni, non accettano, ma è la Loro Verità rivelata agli uomini. È un testo dettagliato nato dalle parole stesse dei nostri Amici Alati. Ciò fa la differenza tra i tanti libri sugli Angeli che riportano solo il pensiero degli uomini su di Loro. Deve servire ad aiutare, a intensificare la consapevolezza individuale su “Chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo”. Serve a rispondere alle domande che ci poniamo nei nostri dialoghi interiori".

Un Manuale Straordinario per vivere la propria vita e orientare la mente dell'uomo sulla prospettiva più aderente al significato della nostra vera storia. Pagine di istruzioni dettagliate e importantissime per capire come vivere la vita al meglio. 

Indice

  • Introduzione
  • Linee Guida Straordinarie Per Vivere la Vita
  • Angeli
  • Spirito Guida
  • Anima
  • Destino e reincarnazione
  • La vita sulla terra
  • Libero arbitrio e mente
  • Il bene e il male
  • L'amore
  • La preghiera
  • La Madonna
  • Le altre facce dell'amore
  • Il perdono
  • Il corpo
  • La morte
  • Il suicidio
  • L'eutanasia
  • Dinamismo parallelo
  • Ringraziamenti

Meditare con gli angeli

Con 52 "carte per meditare" dipinte da Anna Corsini

Prefazione di Mons. Nicola Rotunno

Nelle Sacre Scritture gli angeli di Dio sono definiti schiere celesti, abitanti del cielo, eserciti del Signore. Spesso, inoltre, vi si parla degli angeli, quali messaggeri e ministri di Dio, intermediari tra cielo e terra di cui Dio si serve per comunicare agli uomini e per far eseguire sulla Terra la sua volontà. Gli angeli sono puri spiriti: masse di energia luminosa e limpida; essi possono superare le distanze istantaneamente, apparendo e scomparendo all’improvviso. In determinate circostanze assumono anche caratteristiche fisiche per rendersi visibili e per farsi sentire. Nella Bibbia, ad esempio, sono descritte molte apparizioni di angeli, e non solo in sogno. Il primo compito degli angeli è quello di lodare il Signore. Di essi la Bibbia dice: «Dio li fa diventare suoi messaggeri come il vento, suoi ministri come le fiamme del fuoco. Il Signore li manda in aiuto di quelli che devono ricevere la salvezza». L’angelo custode ci viene messo accanto all’inizio della nostra vita e ci accompagna per tutta l’esistenza terrena. Nel caos in cui vive la società di oggi, rivolta soprattutto alle cose materiali, al male e alla violenza, dovendo affrontare malattie, drammi e sofferenze, abbiamo tutti bisogno di aiuto, e quindi di ritrovare il nostro angelo custode. Chi avrà avuto la fortuna di avvertire la sua presenza vicino a sé avrà compreso come Egli possa aiutarlo in tutte le circostanze della vita: sa che l’angelo è il suo miglior “amico”, che intercederà per lui nel momento del bisogno. E quando parliamo di “miracoli”, quasi sempre si tratta del risultato del suo amorevole e silenzioso intervento. Gli angeli possono arrivare fino a noi anche attraverso la meditazione, per suggerirci come risolvere di volta in volta il problema per il quale ne invochiamo l’intervento. Possiamo inoltre scoprire, con la meditazione, chi è il nostro angelo custode, in modo da poter più agevolmente dialogare con lui. Nel libro sono contenute tutte le istruzioni circa il modo di meditare e richiamare accanto a noi l’angelo custode. Le 52 bellissime “carte per meditare” dipinte a colori da Anna Corsini sono altrettanti piccoli capolavori d’arte.

Piccoli dialoghi di ieri e di oggi

Il messaggio presente nel famoso libro di Gitta Mallasz, Dialoghi con l’angelo, è un concentrato di verità, un’autentica guida verso un Uomo migliore, un Uomo Nuovo. A volte, però, risulta piuttosto complesso se avvicinato solo con l’intelligenza. Gitta Mallasz, davanti alle molteplici domande dei lettori, scrisse quattro libri esplicativi per rendere questo messaggio più comprensibile. Piccoli dialoghi di ieri e di oggi è l’ultimo di questi libri e per molti è stata la “porta di accesso” verso una lettura più consapevole dei Dialoghi con l’angelo e uno slancio nella “messa in pratica” di ciò che Gitta ha insegnato fino alla sua morte: il dialogo con il proprio angelo.

Guarda l'intervistaa Patricia Montaud su Gitta Mallasz

Santa Maria che scioglie i nodi

Pregare Santa Maria che scioglie i nodi significa mettere nelle sue mani i nostri peccati, le tentazioni, le sofferenze, le debolezze, le angosce e Lei, Madre di Misericordia, si affretterà a soccorrerci e scioglierà quei nodi con una pazienza infinita e un amore sconfinato.

Le novene e le preghiere speciali riportate in questo piccolo libro offrono un aiuto prezioso per la soluzione delle crisi più gravi della nostra vita che ci preoccupano e che non riusciamo a risolvere.

Verso Michele

L'opera di Alba Sali arriva in un momento di grande rivalutazione dei cammini micaelici d'Europa. Un momento di riscoperta del valore della missione di protettore del Santo alato con la spada. Il libro arriva per accompagnare e nutrire quanti si sentono richiamati dalla sua forza.

La strada Verso Michele, che qui giunge fino al suo Santuario sul Gargano, è una vera scalata d'amore che punta dritta alla vetta del dialogo sottile con l'Arcangelo. Tra le righe del racconto gli insegnamenti spirituali si intrecciano con i passi della storia e con il fascino di una terra antica, il Sannio, custode nella sua bellezza di un innato, potente misticismo.
La postfazione biblico-spirituale è di Don Marcello Stanzione, quella storico-archeologica è a cura della professoressa Maddalena Venuso.

Il comitato scientifico CAI Campania ha concesso il Patrocinio morale al libro per l'opera [...] di divulgazione del Cammino, inteso come strumento di ricerca interiore e conoscenza, e per la diffusione dei valori spirituali connessi al culto dell'Arcangelo Michele insiti al Cammino stesso. [...]

Dalla prefazione:

(...) Se siete di quelle persone che credono che l’unico modo di parlare con Dio sia raggiungere la santità dei mistici che affermano di averlo fatto, allora state riducendo Dio a un essere limitato e scorbutico che fa preferenze. Se, invece, pensate di non essere capaci, meritevoli, degni di questa considerazione, allora state offendendo l’Universo, riducendo voi stessi a una creatura priva di divinità, lontana da Dio. Quindi, “tutto ciò che è” comunica intensamente e continuamente, anche se, ahimè, per questa musica non c’è sempre un orecchio pronto ad ascoltare.

Per tornare al racconto del testo, i sogni, i segni e le farfalle che mi hanno guidato sono il vocabolario di un essere di Luce, in questo caso dell’Arcangelo Michele, che un giorno, senza nessuna ragione apparente, io ho cominciato ad ascoltare restando stupefatta dalla sua forza comunicativa. Esperienze come quella che sto per raccontare, come tante altre che ho vissuto, sono dei doni grandissimi, immensi, ma quello che vorrei arrivare a trasmettere, con le parole che ho appena scritto, è che la loro straordinaria specialità sta proprio nel non esserlo affatto.

Spero che il mio racconto possa essere d’ispirazione, che possa spronare le persone a trovare a ogni passo la presenza di quei sostegni superiori, che non solo ci aiutano e ci confortano, ma anche ci insegnano, ci illuminano e ci guidano nelle nostre azioni, sempre che sia dato loro lo spazio per farlo.

Auguro a tutti voi sufficiente libertà interiore per sperimentare la vostra vita e la vostra fede in piena e oculata fiducia in voi stessi e nel vostro dialogo sottile.

INDICE

  • Prefazione dell'Autrice
  • Il primo sogno: mia madre in una grotta
  • La grotta di Michele Arcangelo a Casalbore
  • Le prime notizie sulla grotta
  • Un pellegrinaggio lampo
  • Secondo sogno: la benedizione della spada di Michele
  • Le apparizioni della Madonna di Garabandal
  • Terzo sogno: Casalbore e Monte Sant'Angelo
  • L'invisibile inizio della storia
  • Casalbore e la leyline micaelica
  • Casalbore prima tappa: le mie zie
  • Ancora su Scivola nelle radici e Michele Arcangelo
  • Casalbore: i primi giorni
  • Un modo speciale per arrivare alla grotta
  • I miei primi passi verso la grotta
  • Davanti alla statua di Michele Arcangelo
  • La salita invisibile
  • La Crearmonica del peregrino e dell'Arcangelo
  • Casalbore, altri giri, altre cose, altre sorprese
  • La dea Mefite
  • Casalbore, Paradiso e farfalle
  • Ritorno a Casalbore: il bivio
  • La scelta saggia
  • I primi volontari
  • Verso Michele: l'arrivo dei pellegrini
  • Verso Michele: a piedi verso la grotta
  • Verso Michele: Panis angelicus
  • Verso Michele: l'incontro tra i pellegrini e i locali
  • Verso Michele: missione compiuta
  • Crearmonica del peregrino e dell'Arcangelo
  • Crearmonica del peregrino e dell'Arcangelo commento
  • Postfazione biblico-spirituale, a cura di Don Marcello Stanzione
  • Postfazione storico-archeologica, a cura di Prof.sa Maddalena Venuso
  • Bibliografia

 

 

 

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design
Privacy Policy

edmed orange 70

Copyright © Edizioni Mediterranee Srl - Via Flaminia, 109 - 00196 Roma - P.IVA 00878961002 - Design
Privacy Policy

edmed orange 70