EdizioniMediterranee Ribbon ScontoLarge

Il sogno del karate

sogno_del_karate
Black Friday
€ 13,50€ 9,45 cad.
Gichin Funakoshi
9788827227701
112
6 fotografie b/n
13,5x21,5
ARTI MARZIALI, FILOSOFIA
karate

DESCRIZIONE

“In passato, prima di accettare un nuovo allievo, i maestri osservavano il suo carattere. A coloro che ritenevano avessero una natura inadatta, fosse anche il proprio figlio, veniva severamente proibito di ricevere una formazione nelle arti marziali. Viceversa, attraverso la pratica del karate, era possibile moderare coloro che avevano un carattere violento”.
“Gli insegnanti delle scuole in cui insegno mi parlano a lungo dei loro studenti che si allenano nel karate, dicendomi di come il loro comportamento sia migliorato. Questi racconti sono per me fonte di orgoglio e soddisfazione”. Gichin Funakoshi

La prodigiosa ascesa del karate, dalle oscure e segrete tecniche okinawensi di autodifesa, a una delle più ammirate e universalmente riconosciute tradizioni marziali giapponesi, può essere attribuita a un solo uomo: Gichin Funakoshi, il padre del karate moderno. Le origini del karate restano avvolte nel mistero, ma Funakoshi lavorò instancabilmente tutta la vita per diffondere il suo messaggio di spiritualità, e l’importanza di vincere senza combattere. E oggi il karate vanta appassionati praticanti in tutto il mondo.
Ne Il sogno del karate, Funakoshi crea con le parole una narrativa del karate moderno, dalle sue origini alla sua vera essenza, attingendo dalla sua vasta conoscenza personale e dalle sue innumerevoli esperienze. Questo libro traccia un quadro affascinante dell’arte marziale, attraverso i ricordi della sua formazione fin dall’infanzia e le storie di molti maestri di karate. In queste pagine Funakoshi spiega la filosofia del karate, per cui la vera vittoria consiste nel non combattere e il motivo per cui molti grandi artisti marziali migliorino con l’età.
Il libro è accompagnato da una prefazione di Hirokazu Kanazawa, uno degli allievi diretti che furono più vicini a Funakoshi, che ricorda con affetto il suo vecchio maestro attraverso aneddoti che fanno luce sulla sua fama leggendaria. Questo libro regala al lettore una prospettiva unica sulla storia dell’arte del karate, vista con gli occhi del più grande Maestro.

NOTE SULL'AUTORE

il leggendario “Padre del Karate Moderno”, nacque a Okinawa nel 1868. Divenne uno dei più grandi maestri del karate e fondatore della Scuola Shotokan. Cominciò ad allenarsi da bambino nelle tecniche segrete delle arti marziali tramandate da generazioni a Okinawa, una terra che sarebbe diventata nota come la culla del karate. Nel 1922, su richiesta del governo giapponese, tenne una dimostrazione di queste arti di autodifesa ancora poco conosciute nel territorio nipponico, dando così inizio alla diffusione del karate in Giappone e, successivamente, in tutto il mondo. Dedicò al karate il resto della sua vita e scrisse diversi classici sull’arte tra cui Karate-do Nyumon, Karate Jutsu e I Venti Principi del Karate, oltre a un’autobiografia intitolata Karate-do: il mio stile di vita (tutti pubblicati dalle Edizioni Mediterranee).

ALTRE RISORSE ONLINE

Su questo sito sono attivati i cookies per migliorarne l'usabilità e le funzionalità. Leggi le condizioni.