EdizioniMediterranee Ribbon ScontoLarge

Le Epistole di Ali Puli

Sconto 15%
€ 17,50€ 14,88 cad.
Fernando Picchi (a cura di)
9788827215418
240
13,5x21,5
ALCHIMIA

DESCRIZIONE

Raro trattato del Settecento, scritto da un ignoto alchimista celato dietro lo pseudonimo di Ali Puli, «un Moro asiatico che fu convertito dal credo maomettano alla fede cristiana», queste «epistole», indirizzate agli «altamente onorati e dotti amici e colleghi dell’Accademia Reale delle Ricerche nel Mondo della Natura», si basano sull’idea della trasmutazione interna, del corpo, parallela a quella esterna, e della ricerca del Farmaco nel contesto di una medicina ambiguamente occulta che ripropone la nobiltà della materia. Tra le righe questo «centone» rappresenta la migliore propedeutica all’omeopatia: il corpo è ricordato, infatti, per le sue qualità sottili, per le sue imponderabilità, «giocando», come avviene in ogni descrizione alchemica, con la miniera dell’umano. Il testo, tradotto dall’inglese, è corredato da numerose note, da una lunga introduzione sulla storia dell’alchimia inglese, e, in appendice, dal commento di Ireneo Filalete alla Visione di Ripley.

NOTE SULL'AUTORE

ALTRE RISORSE ONLINE

9788827215418

Su questo sito sono attivati i cookies per migliorarne l'usabilità e le funzionalità. Leggi le condizioni.