EdizioniMediterranee Ribbon ScontoLarge

Mia sorella gemella la psicoanalisi

Sconto 15%
€ 14,46€ 12,29 cad.
Cesare Musatti
9788876922633
224
14x23
PSICOLOGIA
Libro attualmente non disponibile. Utilizza il modulo di richiesta disponibilità presente su questa pagina per richiedere di essere avvertito nel momento in cui il titolo sarà nuovamente disponibile.

DESCRIZIONE

Il 21 settembre 1897 Freud scrive al medico berlinese Wilhelm Fliess una lettera che è considerata l'atto di nascita della psicoanalisi. Nello stesso giorno nasce Cesare Musatti. Da questa coincidenza l'autore prende lo spunto per ripensare con ironia e freschezza narrativa l'avventura della sua vita e del suo intimo legame con la psicoanalisi, sua "sorella gemella". Lo vediamo dunque ripercorrere la sua difficile infanzia, le crisi dell'adolescenza, la pienezza della maturità, l'incredibile vitalità che lo ha sostenuto fino alla sua scomparsa. Con grande rigore scientifico, ma anche con grande apertura e curiosità intellettuale, Musatti analizza la diffusione e l'esplosione d'interesse della pratica psicoanalitica in Italia, il significativo rapporto fra ebraismo e psicoanalisi, il pensiero sociale di Freud, le reciproche influenze fra inconscio e attività artistica ed espone due casi emblematici di interpretazione analitica.

NOTE SULL'AUTORE

(1897 - 1989) laureato in filosofia all'Università di Padova e docente di psicologia in questa stessa università, è noto per aver divulgato in Italia la psicologia della Gestalt e la psicoanalisi. Tra le sue principali opere ricordiamo: Trattato di psicoanalisi (Boringhieri 1949), Psicoanalisi e vita contemporanea (ivi 1960), Riflessioni sul pensiero psicoanalitico (ivi 1977), Il pronipote di Giulio Cesare (Mondadori 1979), Questa notte ho fatto un sogno (Editori Riuniti 1983), I girasoli (ivi 1984), Chi ha paura del lupo cattivo? (ivi 1987).

ALTRE RISORSE ONLINE

9788876922633

Su questo sito sono attivati i cookies per migliorarne l'usabilità e le funzionalità. Leggi le condizioni.