EdizioniMediterranee Ribbon ScontoLarge

D’Annunzio e l'Occulto

Sconto 15%
€ 12,91€ 10,97 cad.
Attilio Mazza
9788827210970
128
24 f.to
17x24
ESOTERISMO
biografia, occultismo, medianità

DESCRIZIONE

Con un saggio astrologico di Sirio Gabriele D'Annunzio credeva, in senso generale, alla comunicazione tra i vivi e i morti; e lo si arguisce dai riti vittoriali negli anniversari della scomparsa di persone a lui care, a cominciare dalla madre, la cui protezione avvertì sempre su di sé. Meno chiaro, per la scarsità di documenti al riguardo, è il ruolo che l'occultismo ebbe nella sua vita, anche se alcuni episodi e autorevoli personaggi attestano la sua frequentazione di cartomanti e maghe, spesso con spirito scettico, soprattutto negli anni giovanili. Il libro prende in esame l'argomento da tutti i punti di vista, diretti e indiretti, mostrando come e quando l'occulto si presente nell'opera del Poeta, nella sua vita, nelle sua abitudini, come superstizione, religiosità, spiritismo, conoscenza e frequentazione di emdium, veggenti e altro; anche il suo rapporto con la morte, soprattutto negli ultimi anni della vita, viene studiato a fondo. Ne scaturisce un ritratto che non solo conferma quanto era in parte già noto, ma definisce esattamente come l'occulto in senso lato sia stato una delle componenti fondamentali dell'esistenza di d'Annunzio uomo, letterato ed eroe di guerra. Taluni aspetti del mistero, inoltre - ad esempio la fede nei simboli - furono a lui particolarmente cari, come appare evidente nella sua casa di Gardone Riviera, che ancora oggi rivela il senso arcano che vi impresse, da "arredatore mistico". Il volume è ricco di materiale inedito, la cui pubblicazione è stata resa possibile da lunghe ed accurate ricerche negli archivi della Fondazione del Vittoriale degli Italiani, attingendo all'Epistolario del Poeta, in particolare con l'architetto-medium Gian Carlo Maroni, e a numerose annotazioni e documenti personali.

NOTE SULL'AUTORE

Saggista bresciano, ha pubblicato una quarantina di opere, fra cui, in ambito dannunziano, la guida del Vittoriale (edita nel 1985 dalla Fondazione) e i volumi: Cargnacco prima di D'Annunzio (1985), Il Vittoriale, casa del sogno di Gabriele D'Annunzio (1988), D'Annunzio grande ospite al Vittoriale (1989), La Torre San Marco e altre cronache dimenticate (1994), l'Harem di D'Annunzio (1995). Ha fatto parte per un decennio del Consiglio di amministrazione del Vittoriale degli Italiani (1982-1992) ed è stato eletto sindaco di Gardone Riviera nel 1989 e nel 1991.

ALTRE RISORSE ONLINE

9788827210970

Su questo sito sono attivati i cookies per migliorarne l'usabilità e le funzionalità. Leggi le condizioni.